20 novembre 2019
ore 06:17
Home Cronaca Castel d’Azzano, minori sorpresi in una sala scommesse

Castel d’Azzano, minori sorpresi in una sala scommesse

SHARE
Castel d’Azzano, minori sorpresi in una sala scommesse

Una sala scommesse e videolottery di Castel d’Azzano è stata pesantemente multata proprio per questo tipo di violazioni ed è in attesa di ricevere dalla Questura il provvedimento di sospensione della licenza per 30 giorni.

I controlli hanno preso il via in seguito alle segnalazioni di alcuni genitori, i quali lamentavano la presenza di minori all’interno della sala slot, dove non potrebbero neanche entrare secondo la normativa, i quali si dedicavano anche al gioco d’azzardo.

Sono così scattati i controlli da parte delle Volanti per verificare quanto denunciato dalle famiglie, con i poliziotti che avrebbero appurato che l’esercizio era frequentato da giovani che non avevano ancora compiuto la maggiore età.
Nell’ultimo controllo, scattato pochi giorni fa, i poliziotti avrebbero infine trovato all’interno della sala scommesse due ragazzi di 16 anni, uno dei quali avrebbe anche fatto una puntata.

A carico del titolare, di origini italiane, sono così state inflitte le pesanti sanzioni: la multa sarà di circa 20mila euro, per le tre violazioni riscontrate (due minori presenti, uno dei quali sorpreso a giocare), ed è stato avviato il procedimento per la sospensione della licenza.

PressGiochi

banner

PASSWORD RESET

Inserisci codice di sicurezza * Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.


LOG IN