20 Settembre 2020 - 07:19

Casinò di Venezia utilizzato per riciclare denaro sporco

Il casinò di Venezia utilizzato dalla camorra per riciclare denaro per conto del clan dei Casalesi. E’ quanto emerso nel corso delle indagini del Ros di Caserta, coordinate dalla Dda

18 Marzo 2015

Print Friendly, PDF & Email

Il casinò di Venezia utilizzato dalla camorra per riciclare denaro per conto del clan dei Casalesi. E’ quanto emerso nel corso delle indagini del Ros di Caserta, coordinate dalla Dda di Napoli, che hanno portato all’arresto di un imprenditore edile ritenuto vicino al gruppo criminale. I frequenti viaggi a Venezia compiuti dall’imprenditore, apparentemente organizzati per trascorrere serate in compagnia di altri imprenditori e affiliati presso il casinò del capoluogo veneto, erano – secondo quanto ipotizzato dai magistrati – in realtà finalizzati a riciclare denaro per conto del clan. Come riporta IlSole24oreNell’ambito dell’operazione che ha portato all’arresto dell’indagato, i carabinieri hanno anche eseguito un provvedimento di sequestro di beni nella disponibilità diretta e indiretta dell’indagato nonché di due società a lui riconducibili, del valore di circa un milione e 500mila euro.

PressGiochi