02 luglio 2020
ore 15:20
Home Casinò Casinò di Venezia. Scioperi sospesi fino al 6 agosto

Casinò di Venezia. Scioperi sospesi fino al 6 agosto

SHARE
Casinò di Venezia. Scioperi sospesi fino al 6 agosto

Casinò di San Remo. Nei primi 7 mesi del 2017 incassati 25,5 milioni, in linea con il 2016

Neri (Anci): “Allarmante la spesa per il gioco in Provincia di Arezzo”

L’assemblea dei lavoratori del Casinò di Venezia ha deciso di interrompere per alcuni giorni la protesta contro la disdetta unilaterale del contratto di lavoro da parte del Comune per cercare di riaprire le trattative con l’amministrazione comunale entro il 6 agosto, altrimenti riprenderà l’agitazione, con diverse modalità.

 

“In assemblea è stato fatto il punto sul ricorso al Tar presentato dai sindacati per impugnare il nuovo contratto imposto dal Comune- ha dichiarato Giampietro Antonini, segretario Sgb- quando a settembre arriveranno le buste paga decurtate, ci saranno i ricorsi al giudice del lavoro dei singoli dipendenti. Si è deciso di chiedere al Comune di riaprire il confronto sul rilancio del piano aziendale, la tutela dei livelli stipendiali fermi dal 1999 e un nuovo contratto. In caso contrario le agitazioni riprenderanno il 6 agosto. In queste settimane, parte del gioco tradizionale si è riversato sulle slot machine, ma di certo lo sciopero ha aggravato il quadro già difficile degli incassi.

 

“Si fanno del male da soli e fanno male alla città- replica dell’assessore al Bilancio e Partecipate, Michele Zuin,- Non c’è in vista alcun incontro. Sono i sindacati ad aver rotto le trattative e ora il piano industriale è deciso”.

Casinò Di Venezia. Scioperi notturni dei lavoratori per tutto luglio

Casinò di Venezia. L’Ass. Zuin: “Dal 1° luglio nuovo regolamento del rapporto di lavoro”

 

PressGiochi

banner

PASSWORD RESET

Inserisci codice di sicurezza * Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.


LOG IN