21 Settembre 2020 - 21:55

Casinò di Sanremo: incassati dall’inizio dell’anno quasi 18 milioni di euro

Nei primi cinque mesi  del 2016 la casa da Gioco ha introitato € 17.995.867 (+0,9%). I Giochi Tradizionali hanno incassato € 4.291.377 (+8,%) e le slot machines € 13.704.490 (-1%).

03 Giugno 2016

Print Friendly, PDF & Email

Nei primi cinque mesi  del 2016 la casa da Gioco ha introitato € 17.995.867 (+0,9%). I Giochi Tradizionali hanno incassato € 4.291.377 (+8,%) e le slot machines € 13.704.490 (-1%). A maggio  la casa da gioco ha ottenuto € 2.988.909 (-14%). Moltissime le vincite che hanno gratificato i clienti della casa da Gioco.

 

Sono stati sbaragliati nelle sale slot 35 super premi del valore superiore a € 5.000 per un montepremi complessivo di € 368.521, suddiviso tra giocatori portoghesi, spagnoli, francesi, lombardi, piemontesi, partenopei e liguri Sono state centrate tredici scale reali.  Il premio più ricco pari a €22.000 è  andato in Lombardia.

 

 

Ancora un mese di transizione per la casa da Gioco, che sta mettendo in campo la nuova programmazioni in termini di organizzazione delle offerte di gioco e di politica dell’accoglienza, puntando  all’ottimizzazione della sua squadra. I giochi tradizionali hanno chiuso quasi in linea con maggio 2015 mentre le slot machines hanno registrato una contrazione dovuta  principalmente e soprattutto all’exploit  in termini di vincite, che questo mese sono state numerosissime e consistenti, tanto da superare  ogni precedente montepremi mensile. Giocatori provenienti da tutta Italia, dalla Francia, dalla Spagna e dal Portogallo hanno centrato ben 35 super premi con un bottino superiore a € 368,000.

Sempre positivo il bilancio dei primi cinque mesi dell’anno, che chiude a quasi € 18 milioni con un incremento dell’0,9 rispetto allo stesso periodo del 2015, anche se gli introiti di maggio hanno registrato una contrazione attestandosi a € 3 milioni (-14%).  E’ importante considerare l’impatto, dal punto di vista turistico, della diversa distribuzione delle giornate festive. La ricaduta in termini di presenze ricettive dei ponti del 1 maggio e del 2 giugno del 2015, non si riflettono in ugual modo nel corrispettivo mese di maggio del 2016. Ad esempio, il 1 maggio di quest’anno ha coinciso con la domenica.

 

 

Nel mese appena concluso molti ospiti si sono rivolti ai tavoli del Black jack, che ha visto aumentare la percentuale degli incassi dell’87 % su base mensile e del 29% su base annuale. In flessione gli altri giochi americani.

Il gioco on line si ritaglia, mese dopo mese, la sua fetta di mercato, consolidando la  leadership rispetto alla Roulette Live, una proposta che continua a riscontrare il gradimento di nuovi appassionati, “fil rouge” tra casinò virtuale e reale.

 

“L’azienda Casinò sta vivendo un momento decisivo della sua evoluzione, finalizzato al consolidamento delle sue potenzialità e dei suoi risultati. Non stiamo  solo attuando nuova progettualità e rinnovate strategie ma stiamo, anche, lavorando per migliorare l’operatività del nostro personale, della squadra. Ringrazio tutti per l’impegno profuso, anche se siamo consapevoli che nell’ultimo bimestre non abbiamo raggiunto i risultati desiderati; bisognerà affrontare con dedizione e determinazione il prossimo futuro. La nostra azienda dà e può dare ancora molto, a se stessa, e al territorio.  Può continuare a ottimizzare le sue componenti, perché si sta poco a poco dotando degli  strumenti operativi necessari per centrare gli obiettivi  a medio e a lungo termine”.

 

Sottolinea il Direttore Generale, Ing. Giancarlo Prestinoni – “E’ una riflessione indispensabile per comprendere che ogni risultato è il frutto di più discriminanti, di un lavoro compiuto all’unisono dalla macchina aziendale e dalla sua squadra, una fusione che ogni mese va monitorata e incrementata, e rapportata alla clientela. In questi momenti, il vero lavoro in squadra è quello che ci permetterà di affrontare le future sfide con saggezza, essendo consapevoli del momento economico che stiamo vivendo.

Su  queste considerazioni si inserisce  l’analisi dell’andamento del mese di maggio, utile per fare le dovute riflessione in relazione alla rielaborazione delle strategie in termini di politica dell’accoglienza e di riorganizzazione delle potenzialità logistiche. In questo quadro, i giochi tradizionali si sono attestati ai livelli dell’anno passato, mentre le  buone performance  del Black Jack ma anche dell’Hold’em Poker, non sono state seguite allo stesso modo dagli altri Giochi Americani.  L’arrivo di un nuovo e valido supporto alla Direzione Giochi Lavorati ci permetterà di definire rinnovate strategie e azioni per consolidare e potenziare questo settore. Si lavora, infatti,  per riannodare precedenti frequentazioni e per consolidare il gradimento della clientela attuale e futura.

Medesima attenzione riserviamo alle sale slot, dove l’afflusso nel mese non è stato sostenuto, probabilmente per l’impatto della diversa distribuzione delle giornate festive. Questo, sommato alle importanti vincite dei nostri clienti in sala Slot più di 35 super vincite superiori ai 5 mila euro, che hanno permesso ai fortunati giocatori di portare a casa un bottino di oltre €368.000, ha determinato un risultato più contratto rispetto allo stesso periodo del 2015. Ci conforta il gradimento della clientela verso il nostro parco macchine, la felicità dei tanti ospiti premiati non solo dalle super vincite ma anche da quelle di minor importo ma sempre graditissime.

Guardiamo, quindi, con entusiasmo all’estate che ci attende, ricca di eventi, di spettacoli, che  andranno ad incidere nei più diversi comparti per offrire una variegata proposta di intrattenimento.

Saluteremo il ritorno della Grande Boxe nel teatro del’Opera mentre daremo il via alla stagione estiva del Roof Garden, proseguendo nei momenti culturali ed artistici. Dall’inizio dell’anno il nostro teatro, in cinque mesi, ha prodotto, ospitato e firmato ben oltre cento momenti ludici e culturali, fungendo non solo da contenitori ma anche da teatro cittadino, riappropriandosi di quella funzione”.

PressGiochi