10 Agosto 2020 - 06:53

Casinò di Lugano. Tra i tagli anche il direttore Luca Antonini

Doppio colpo di scena al Casinò di Lugano. A causa della necessità di risparmiare, la sala da gioco ha deciso di rinunciare al proprio direttore, Luca Antonini, nonché al responsabile

10 Giugno 2015

Print Friendly, PDF & Email

Doppio colpo di scena al Casinò di Lugano. A causa della necessità di risparmiare, la sala da gioco ha deciso di rinunciare al proprio direttore, Luca Antonini, nonché al responsabile della sicurezza, Simon Sandro Fumarola.

Lo rivela oggi il Corriere del Ticino, spiegando che alla testa del Casinò rimarrà quindi un solo uomo, l’amministratore delegato Patrick Lardi.

Ancora nell’autunno scorso Antonini aveva ricevuto rassicurazioni sulla permanenza alla testa della sala da gioco, per la quale lavorava dal 2009. Ma la crisi si è acuita, per cui anche lui e Fumarola, come già un altra quindicina di dipendenti negli scorsi mesi, dovranno lasciare il Casinò di Lugano.

PressGiochi