23 Settembre 2020 - 12:01

Caserta: approvato nuovo regolamento su sale giochi e slot machine

La Giunta Comunale di Caserta, con delibera n.144 del 30 dicembre 2016, ha approvato il Regolamento per l’insediamento delle attivita’ di sala pubblica da gioco e per l’installazione di giochi

03 Gennaio 2017

Print Friendly, PDF & Email

La Giunta Comunale di Caserta, con delibera n.144 del 30 dicembre 2016, ha approvato il Regolamento per l’insediamento delle attivita’ di sala pubblica da gioco e per l’installazione di giochi leciti in pubblici esercizi.

 

“Il proliferare delle sale pubbliche da gioco – ha spiegato il Sindaco Carlo Marino – oltre che dei punti di raccolta delle scommesse e dei giochi leciti istallati all’interno dei pubblici esercizi, come bar, ristoranti, tabaccherie, strutture recettive ecc., riscontrabile anche sul territorio della citta’ di Caserta, ha creato un problema sociale e morale che ha acceso a livello nazionale e comunitario un intenso dibattito sugli effetti certamente insani che tali attivita’ hanno sul tessuto sociale”.

 

“Il dato piu’ preoccupante – ha proseguito l’Assessore Antonella De Benedictis che ha redatto il Regolamento – e’ che la ludopatia si insinua soprattutto nei giovani e tra i soggetti socialmente piu’ deboli e dunque piu’ esposti perche’ privi di stabile occupazione e di un contesto familiare non adeguato”.

 

Il Comune di Caserta, con il presente regolamento, si prefigge quindi l’obiettivo di garantire che la diffusione del gioco lecito nei locali pubblici  avvenga senza arrecare danno ai preminenti interessi pubblici di tutela della salute e decoro dall’ambiente urbano, di tutela dei minori, affinché il gioco non porti a forme di dipendenza.

A tali finalità, il comune si avvale delle proprie potestà in materia di pianificazione e governo del Territorio che come sancito dal Consiglio di Stato non può essere inteso solo come un coordinamento delle potenzialità edificatorie connesse al diritto di proprietà,  ma deve essere ricostruito come intervento degli enti esponenziali sul proprio territorio.

 

Il Regolamento – Il Regolamento adottato dal Consiglio comunale di Caserta predispone delle distanze ‘di rispetto’ per sale giochi e punti di raccolta delle scommesse di almeno 250 metri da scuole, chiese, ospedali, case di cura e altri luoghi classificati come sensibili.

Al fine di tutela della salute pubblica, per evitare che la disponibilità immediata di denaro contante costituisca incentivo al gioco, all’interno del locale non possono essere presenti sportelli bancari, postali o bancomat e non possono essere installati nessun tipo di tali giochi nel raggio di 150 metri da sportelli bancari, postali o bancomat.

 

Il regolamento fa inoltre divieto all’installazione degli apparecchi da gioco negli esercizi pubblici situati nei locali di proprietà del comune o delle società partecipate, e all’interno di sedi di associazioni, società di Mutuo soccorso e pubbliche assistenze, non autorizzati alla somministrazione ai sensi del Tulps.

L’amministrazione si impegna inoltre, a prevedere agevolazioni in favore degli imprenditori che, previamente autorizzati all’esercizio del gioco lecito, disinstallino completamente tali apparecchi.

 

 

Come spiega il regolamento, la rete telematica di AAMS si attiva con l’introduzione di moneta nella divisa corrente – euro – e prevede un costo per ciascuna partita non superiore ad 1 euro. La durata della partita non puo’ essere inferiore a 4 secondi . La distribuzione di vincite di denaro, ciascuna non superiore ai 100 euro, avviene subito dopo la conclusione della partita esclusivamente in monete. L’uso di tali apparecchi e’ vietato ai minori di 18 anni. Non possono riprodurre il gioco del poker o anche le sue regole fondamentali.

Il Regolamento conta 17 articoli cosi’ suddivisi : Definizioni- Principi e ambito di applicazione – Sale Giochi -Requisiti morali – Requisiti dei locali -Autorizzazione all’apertura – Subingresso – Trasferimento dei Locali – Distanze di rispetto – Attivita’ Congiunte- Obblighi del Titolare della Sala Pubblica da Gioco- Prescrizione per la Istallazione degli Apparecchi da Gioco – Giochi Leciti che non necessitano del Nulla Osta dell’Amministrazione dello Stato – Validita’ e sospensione dell’autorizzazione – Sanzioni – Disposizioni Transitorie e Finali .

 

Il Regolamento si collega al Testo Unico delle Leggi di Pubblica Sicurezza approvato con R.D. N.773 del 1931 e successive modifiche e integrazioni.

 

PressGiochi

Caserta. Contro il gioco parte il progetto ‘Game Over’

Caserta. Sette comuni avviano progetto per accogliere i giocatori problematici