06 Agosto 2020 - 20:34

Carmagnola (TO). Ordinanza del sindaco Gaveglio sugli orari del gioco d’azzardo

Il comune di Carmagnola prosegue il suo percorso verso nuove normative sull’azzardo, un percorso che si avvale del rapporto con i gestori. Nonostante continuano le discussioni “di confronto con le

11 Novembre 2016

Print Friendly, PDF & Email

Il comune di Carmagnola prosegue il suo percorso verso nuove normative sull’azzardo, un percorso che si avvale del rapporto con i gestori. Nonostante continuano le discussioni “di confronto con le Amministrazioni dell’area chierese-carmagnolese e della Provincia di Cuneo, al fine di limitare i fenomeni di ‘pendolarismo’ dei giocatori patologici”, il sindaco Ivana Gaveglio ha emesso un ordinanza che fissa l’orario dei giochi con vincita in denaro dalle 14 alle 19 e dalle 20 alle 24 di tutti i giorni, compresi i festivi. Al di fuori di questi orari gli apparecchi dovranno essere spenti e mantenuti non accessibili. La violazione alle disposizioni dell’ordinanza, relative all’orario di funzionamento degli apparecchi da gioco, comporta la sanzione amministrativa pecuniaria da un minimo di € 500,00 ad un massimo di €1.500,00 per ogni apparecchio per il gioco. Ai soggetti che nel corso di un biennio commettono tre violazioni, sarà applicata la sanzione accessoria della chiusura definitiva degli apparecchi per il gioco attraverso sigilli.

Carmagnola (TO). Il consiglio comunale al lavoro per regolare il gioco con il coinvolgimento dei gestori

 

PressGiochi