14 novembre 2019
ore 08:24
Home Casinò Campione d’Italia e il Casinò. Candiani (Lega): “Campione resta d’Italia”

Campione d’Italia e il Casinò. Candiani (Lega): “Campione resta d’Italia”

SHARE
Campione d’Italia e il Casinò. Candiani (Lega): “Campione resta d’Italia”

“Credo che qualcuno non abbia ben compreso che Campione è territorio italiano, punto. Quindi grande responsabilità e grande determinazione ma soprattutto anche una punta di orgoglio. Quello è territorio italiano e non abbiamo alcuna intenzione di soprassedere rispetto a questo punto”. Così Stefano Candiani, sottosegretario del Ministero dell’Interno, dopo l’uscita parlamentare dei giorni scorsi del consigliere federale Ignazio Cassis, che – dinnanzi al dissesto finanziario dell’enclave – aveva definito “immaginabile” un ipotetico passaggio di comune al Ticino.

Da parte italiana è dunque giunta una reazione perentoria. “Vedo con molto disagio la situazione di Campione perché non è un bel biglietto da visita. Noi dobbiamo essere in grado di dare delle risposte che siano sostenibili e molto serie. Partire appunto dal rispetto dei ruoli (quello del Comune) e dal rispetto anche dei ruoli delle istituzioni che in questo caso rappresentano tutti i contribuenti, cioè non è una condizione ammissibile quella che si paghi a piè di lista dei costi e delle spese non sostenibili”, ha rilevato l’esponente del Governo eletto senatore sulla lista della Lega a Varese.

In paese, tuttavia, c’è chi sta raccogliendo firme a favore dell’annessione. Giovedì, se ne contavano già diverse decine.

 

PressGiochi

banner

PASSWORD RESET

Inserisci codice di sicurezza * Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.


LOG IN