03 Febbraio 2023 - 15:27

Camera: in Ia Comm. al via esame istituzione Comm. Antimafia

Tra i temi proposti anche quello di estendere l’indagine relativa al riciclaggio anche al sistema lecito e illecito del gioco e delle scommesse.

19 Gennaio 2023

Print Friendly, PDF & Email

Nella giornata di ieri la Commissione Affari Costituzionali della Camera dei Deputati a esaminato congiuntamente le proposte a firma Cafiero De Raho, Provenzano, Donzelli e Richetti per l’Istituzione di una Commissione parlamentare di inchiesta sul fenomeno delle mafie e sulle altre associazioni criminali, anche straniere.

“I compiti della Commissione,- ha spiegato la relatrice Simona Bandonali (Lega), presentando i contenuti del testo – indicati nell’articolo 1 delle quattro proposte di legge, coincidono, pur con qualche modifica, con quelli della legge n. 99 del 2018 (istitutiva della Commissione d’inchiesta della scorsa legislatura).

Oltre ai compiti, comuni alle quattro proposte di legge in esame, se ne aggiungono altri, già presenti nella legge n. 99 del 2018, riprodotti (con diverse declinazioni) nelle proposte di legge C. 303, C. 387 e C. 624 ma non nella proposta di legge C. 692: verificare l’attuazione e l’adeguatezza delle disposizioni in materia di tutela delle vittime di estorsione e usura e dei familiari delle vittime delle mafie (C. 303, comma 1, lettere c) e d); C. 387, comma 2, lettere c) e d) e C. 624, comma 1, lettere c) e d)); verificare l’adeguatezza e la congruità della normativa vigente e della sua applicazione in materia di sistemi informativi e banche di dati in uso agli uffici giudiziari e alle forze di polizia (C. 303, comma 1, lettere f) ed h), C. 387, comma 2, lettera g); C. 624, comma 1, lettere f) ed h)); programmare un’attività volta a contrastare, monitorare e valutare il rapporto tra le mafie e l’informazione, con particolare riferimento alle diverse forme in cui si manifesta la violenza o l’intimidazione nei confronti dei giornalisti (C. 303, comma 1, lettera p); C. 387, comma 2, lettera n), C. 624, comma 1, lettera q)); estendere l’indagine relativa al riciclaggio anche al sistema lecito e illecito del gioco e delle scommesse (C. 303, comma 1, lettera q); C. 387, comma 2, lettera o); C. 624, comma 1, lettera r)); esaminare la natura e le caratteristiche storiche del movimento civile antimafia e monitorare l’attività svolta dalle associazioni di carattere nazionale o locale che operano per il contrasto delle attività delle organizzazioni criminali di tipo mafioso, anche al fine di valutare l’apporto fornito (C. 303, comma 1, lettera v); C. 387, comma 2, lettera r), C. 624, comma 1, lettera u)).”

PressGiochi