20 Settembre 2020 - 21:24

Calcioscommesse. Di Bartolomei (PD): “Il mondo del calcio e la politica devono rivedere la regolamentazione delle scommesse

“Ancora una volta la magistratura e le forze dell’ordine dimostrano quanto la criminalità organizzata sia interessata a tutto quello che gira, a qualunque livello, attorno al mondo del calcio”. Lo

19 Maggio 2015

Print Friendly, PDF & Email

“Ancora una volta la magistratura e le forze dell’ordine dimostrano quanto la criminalità organizzata sia interessata a tutto quello che gira, a qualunque livello, attorno al mondo del calcio”. Lo afferma in una nota il responsabile sport del Pd, Luca Di Bartolomei, esprimendo rammarico per la nuova vicenda di calcioscommesse che ha investito il mondo del pallone italiano.

“Truccare delle partite è una offesa ai tifosi e un reato in grado di consentire un facile riciclaggio di enormi capitali illeciti -afferma Di Bartolomei- la politica, assieme al mondo del calcio, dovrà valutare attentamente se non sia opportuno procedere ad un tagliando del sistema delle scommesse sportive nel nostro Paese”.

Questa proposta di controlli più serrati è stata avanzata dal Pd sopratutto in ottica di una maggiore tutela per le categorie inferiori alla Serie A: “Serve una valutazione seria sull?impatto che le scommesse hanno sugli sport e sul calcio -conclude- in particolare sulle serie minori che rischiano di essere le meno controllate”.

PressGiochi