21 Settembre 2020 - 13:38

Calcioscommesse. Codacons in contatto con studi legali americani per studiare class action

Il Codacons ha preso contatti con alcuni studi legali con sede negli Stati Uniti allo scopo di studiare una possibile class action contro la Fifa in relazione allo scandalo tangenti

28 Maggio 2015

Print Friendly, PDF & Email

Il Codacons ha preso contatti con alcuni studi legali con sede negli Stati Uniti allo scopo di studiare una possibile class action contro la Fifa in relazione allo scandalo tangenti e corruzione emerso nelle ultime ore.
Si profila infatti un enorme danno per una pluralità di soggetti, tifosi, società, sponsor e Stati – spiega l’associazione – lesi moralmente ed economicamente da un sistema corruttivo che potrebbe aver influito sull’esito finale dei Mondiali di calcio.
Il sistema della class action americana è molto più evoluto di quello italiano, e potrebbe consentire di aprire una azione collettiva negli Usa contro la Fifa e i responsabili degli illeciti – prosegue il Codacons – Chiediamo inoltre di inibire le elezioni previste per domani in seno alla Fifa, e diffidiamo il presidente della Federazione italiana, Carlo Tavecchio, a rientrare in Italia e non esprimere alcun voto in attesa che siano chiariti i fatti e le relative responsabilità.

 

PressGiochi