08 Febbraio 2023 - 15:39

Calcio: prossime competizioni su cui scommettere

Se il 2022 è stato ricchissimo di calcio con la presenza insolita della coppa del mondo tenutasi in inverno in Qatar nei mesi di novembre e dicembre, il 2023 non sembrerebbe da meno per il mondo del pallone.

13 Dicembre 2022

Print Friendly, PDF & Email

Sono diversi gli eventi che avranno luogo durante il 2023 e che vedranno impegnate sia le nazionali maschili e femminili, fra tutti il mondiale di calcio femminile in Australia e Nuova Zelanda, sia i club. Innanzitutto riprenderanno tutti i massimi campionati di calcio, Serie A inclusa, che regalerà una “scorpacciata” di partite, anche due volte a settimana, ai tifosi amanti di scommesse calcio e statistiche sulle Top Leagues e su altri tornei internazionali. Se infatti le seconde serie, inclusa la B italiana, non si sono mai fermate, Premier, Ligue 1, Bundesliga etc, hanno osservato una lunga pausa per l’evento mondiale in Qatar.

Le competizioni internazionali sia maschili cominceranno tutte a febbraio e cioè Champions, Europa e Conference League. Discorso diverso invece per la Women’s Champions che partirà il 21/22 marzo con i quarti di finale di marzo sulla base di ciò che scaturirà dal sorteggio del 10 febbraio a Nyon. Ovviamente i bookmaker e tutti i consigli su statistiche e dati, dicono che sarà ancora una volta la squadra francese dell’Olympique Lione a trionfare, club che detiene il record di vittorie in Champions League femminile: otto. Per la Champions maschile invece ottime possibilità vengono date a un lanciatissimo Napoli, che va forte in campionato e altrettanto in coppa. Soliti “top” club nell’Olimpo dei pronostici sono ovviamente Real, Manchester City, PSG e Bayern Monaco, con i tedeschi un gradino sopra rispetto alle altre per quanto visto fino a dicembrembre 2022. Nelle due competizioni europee “minori” Europa e Conference, compaiono fra le favorite due italiane per la prima, e solo una per la seconda. Se infatti Roma e soprattutto Juventus vengono messe al pari di Barcellona e Manchester (una delle due uscirà però al playoff di febbraio), oppure Arsenal e ancora Betis di Siviglia, non si può dire lo stesso per la Fiorentina di Italiano, che sulla propria strada troverà il Braga. Le possibilità per l’Italia di portare a casa il titolo della Conference per la seconda volta consecutiva, dopo la Roma nel 2022, sembrano tutte riposte nella Lazio di Sarri, e nel recupero totale e definitivo di Ciro Immobile.

Da metà gennaio partirà anche la quarta fase della seconda competizione italiana: gli ottavi di finale della Coppa Italia. Nell’albo d’oro della competizione comanda nettamente la Juventus, ma seguono agguerrite la Roma e l’Inter. Questi tre club, così come anche Napoli, Milan e per raggiungere la finale del 24 maggio di Roma.

Per quelli che sono invece maggiormente coinvolti dagli incontri fra nazionali di calcio, il calendario non prevede alcuna partita per l’Italia fino a marzo, quando incontrerà l’Inghilterra a Napoli per la prima gara di qualificazione agli europei del 2024. Ma non finisce qui, perché l’Italia appena tre giorni dopo giocherà contro Malta la seconda partita. Il periodo estivo sarà dedicato principalmente invece alle nazionali: le selezioni europee Under 21 si sfideranno nell’Europeo di categoria per cui la Francia è l’assoluta favorita; poi il Mondiale femminile di calcio, che si terrà in Australia e Nuova Zelanda, in cui l’Italia farà il proprio esordio il 24 luglio a Auckland contro l’Argentina. Come sempre la nazionale femminile da battere prima ancora che inizi il mondiale è quella degli Stati Uniti, ma Svezia, Germania e Francia sono assolutamente competitive.

Pressgiochi