01 Ottobre 2020 - 18:40

Cagliari. Assemini riduce la Tari agli esercizi commerciali senza slot e Superenalotto

Il Comune di Assemini (Cagliari) ha deciso di ridurre la Tari ai locali che decideranno di eliminare gli apparecchi da gioco dai propri locali. «Abbiamo previsto una riduzione del 5 per cento sulla Tari del 2015 per chi elimina le macchinette da gioco dai propri esercizi e anche per chi questi giochi non li ha mai offerti. Siamo molto sensibili su questo fronte. Il nostro obiettivo è disincentivare anche tutti gli altri giochi con

09 Gennaio 2015

Print Friendly, PDF & Email

Il Comune di Assemini (Cagliari) ha deciso di ridurre la Tari ai locali che decideranno di eliminare gli apparecchi da gioco dai propri locali. «Abbiamo previsto una riduzione del 5 per cento sulla Tari del 2015 per chi elimina le macchinette da gioco dai propri esercizi e anche per chi questi giochi non li ha mai offerti. Siamo molto sensibili su questo fronte. Il nostro obiettivo è disincentivare anche tutti gli altri giochi con vincite in denaro come Gratta e vinci, Lotto e Superenalotto dalle attività commerciali. La detrazione fiscale può essere un deterrente per disincentivare l’azzardo», ha annunciato l’assessore al Bilancio, Giorgio Sabeddu alla presentazione di una serie di iniziative per contrastare la dipendenza dai giochi.

Il comune ha deciso di promuovere anche il progetto ‘Rovinarsi è un gioco’ promosso dalla compagnia ‘Teatro del segno’ che ha organizzato uno spettacolo teatrale contro il gioco d’azzardo con l’obiettivo di coinvolgere in questa opera di sensibilizzazione soprattutto la popolazione studentesca della città.

La riduzione avrà validità dal 2015.

PressGiochi