21 ottobre 2019
ore 12:46
Home Cronaca Brescia. Alcuni gestori ricorrono al Tar contro i limiti orari di gioco

Brescia. Alcuni gestori ricorrono al Tar contro i limiti orari di gioco

SHARE
Brescia. Alcuni gestori ricorrono al Tar contro i limiti orari di gioco

Alcuni gestori di locali in cui sono presenti le slot machine si sono rivolti a un avvocato per chiedere al tribunale amministrativo di annullare la delibera sull’introduzione delle fasce d’orario da parte del Comune di Brescia.

 

Infatti, il Comune nel suo documento parla di periodi di tempo e di orari, ancora da definire, in cui il gioco deve essere vietato. Ma per le attività commerciali coinvolte, “l’atto rischia di essere una discriminazione. Questo perché uno studio sul gioco d’azzardo e la ludopatia da parte dell’Agenzia di Tutela della Salute e cui Brescia attinge fa riferimento alla provincia e non solo alla città”. Poi sottolineano il fatto che “anche i gratta e vinci e altre forme sono comunque un gioco a rischio, ma sui quali la delibera comunale non interviene” .Per i gestori inoltre “non ci sarebbero relazioni tra gioco d’azzardo e ludopatia, mentre milioni di italiani praticano l’attività online e senza limiti”.

PressGiochi

 

PASSWORD RESET

Inserisci codice di sicurezza * Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.


LOG IN