23 Settembre 2020 - 14:08

Bolzano. Il Tar dichiara “l’estinzione del giudizio” dando atto della rinuncia del ricorso di una società di gioco contro provincia e comune

Il Tribunale Regionale di Giustizia Amministrativa, Sezione autonoma di Bolzano, si è pronunciato definitivamente dando “atto della rinuncia e dichiarando l’estinzione del giudizio”  sul ricorso di una società di gioco

27 Dicembre 2016

Print Friendly, PDF & Email

Il Tribunale Regionale di Giustizia Amministrativa, Sezione autonoma di Bolzano, si è pronunciato definitivamente dando “atto della rinuncia e dichiarando l’estinzione del giudizio”  sul ricorso di una società di gioco contro il presidente della provincia di Bolzano e il sindaco p.t. del comune di Merano per l’annullamento  “del provvedimento prot. n.ro 7.1/73.09/423236/BE/GT del 9.8.2016, del Presidente della Provincia, notificato il 25.8.2016, relativo all’accertamento di decadenza dell’autorizzazione alla raccolta di giocate”. Il decadimento è arrivato: “in quanto il procuratore di parte ricorrente, ha dichiarato di rinunciare al ricorso e ha chiesto la compensazione delle spese di lite; in quanto la Provincia autonoma di Bolzano e il Comune di Merano non si sono costituiti in giudizio; ed in quanto il Presidente della Provincia autonoma di Bolzano, con atto depositato il 12 dicembre 2016, ha dichiarato comunque di accettare la rinuncia suddetta”.

Tar Bolzano: confermata la decadenza della concessione di una sala giochi

 

PressGiochi