12 novembre 2019
ore 13:10
Home Associazioni Bolzano. I Tabaccai: “Liberi di scegliere: basta proibizionismo”

Bolzano. I Tabaccai: “Liberi di scegliere: basta proibizionismo”

Si sta svolgendo questa mattina a Bolzano, presso l’Hotel Laurin, il convegno organizzato dalla Federazione Italiana Tabaccai con l'Istituto Friedmam dal titolo “Liberi di scegliere: basta proibizionismo. Sì al gioco lecito, no all’illegalità”. Apre la discussione Andrea Maria Villotti (Direttore Ist. Friedman): “Credo che a Bolzano- ha commentato- non ci vorranno 20 anni per cambiare legge proibizionista della provincia sul gioco. i dati ci danno ragione, oltre il 75% degli altoatesini hanno bocciato questa legge sbagliata”. “Auspico- ha proseguito Giovanni Risso, Presidente Nazionale IT- che come in Piemonte dopo il nostro convegno anche in Alto Adige si possa rivedere una normativa che pregiudica irrimediabilmente le nostre attività
SHARE
Bolzano. I Tabaccai: “Liberi di scegliere: basta proibizionismo”

Si è svolto questa mattina a Bolzano, presso l’Hotel Laurin, il convegno organizzato dalla Federazione Italiana Tabaccai con l’Istituto Friedmam dal titolo “Liberi di scegliere: basta proibizionismo. Sì al gioco lecito, no all’illegalità”.

 

Ha aperto la discussione Andrea Maria Villotti (Direttore Ist. Friedman): “Credo che a Bolzano- ha commentato- non ci vorranno 20 anni per cambiare legge proibizionista della provincia sul gioco. i dati ci danno ragione, oltre il 75% degli altoatesini hanno bocciato questa legge sbagliata. Per cessare proibizionismo negli usa ci sono voluti 5 presidenti, spero a Bolzano non ne servano lo stesso numero, considerando che l’amico Durnwalder é stato in carica 25 anni. Siamo a disposizione per cambiare legge”.

 

“Auspico- ha proseguito Giovanni Risso, Presidente Nazionale IT- che come in Piemonte dopo il nostro convegno anche in Alto Adige si possa rivedere una normativa che pregiudica irrimediabilmente le nostre attività e che non tutela affatto la salute dei cittadini. Il mio auspicio é che la politica possa comprendere il problema ed essere concreta. serve ancora legge nazionale”.

 

Ha concluso il giro di interventi iniziali Giovanni Pastorino (Presidente STS): “Il prossimo 1° giugno le tabaccherie ubicate sotto distanza da luoghi sensibili in Alto Adige dovranno togliere le slot. Non possiamo permetterlo, convinceremo la Provincia che sta sbagliando”.

PressGiochi

 

Bolzano. L’Avv. Cardia: “La salute dei cittadini non è migliorata con i divieti al gioco legale della provincia”

 

 

banner

PASSWORD RESET

Inserisci codice di sicurezza * Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.


LOG IN