28 Settembre 2020 - 04:03

Bolzano. Dalla Giunta 300mila euro per la lotta al GAP

La Giunta provinciale ha deciso oggi di assegnare all’Azienda Sanitaria la somma di 300mila euro che dovranno essere investiti in attività di informazione, prevenzione e lotta al gioco d’azzardo patologico.

28 Luglio 2015

Print Friendly, PDF & Email

La Giunta provinciale ha deciso oggi di assegnare all’Azienda Sanitaria la somma di 300mila euro che dovranno essere investiti in attività di informazione, prevenzione e lotta al gioco d’azzardo patologico.

 

La Provincia di Bolzano riceve annualmente dallo Stato italiano l’1,5% degli introiti fiscali generati dalle cosiddette “macchinette”, somma che viene investita in programmi di prevenzione e riabilitazione dal fenomeno del gioco d’azzardo patologico. Il Ministero competente, però, è in ritardo con le liquidazioni dei fondi, e per garantire comunque la prosecuzione del programma 2015 della Rete dei servizi presente in Alto Adige, la Giunta ha deciso di stanziare una somma di 300mila euro a favore dell’Azienda Sanitaria.

 

“I fondi – ha sottolineato l’assessora Martha Stocker – saranno vincolati alle attività terapeutiche, di informazione, sostegno e consulenza rivolte a persone che soffrono di questa patologia e ai loro familiari”. Dal punto di vista operativo, il programma viene portato avanti da una rete che comprende i Servizi per le dipendenze presenti sul territorio, il centro terapeutico Bad Bachgart e il Forum prevenzione.

 

PressGiochi