01 Ottobre 2022 - 15:35

Blackjack online: il gioco da casinò più famoso arriva anche sul web

Il blackjack è il gioco d’azzardo da casinò più apprezzato e giocato al mondo. Si usano mazzi da 52 carte e discende da un’ampia famiglia di giochi da casinò chiamati

26 Luglio 2022

Print Friendly, PDF & Email

Il blackjack è il gioco d’azzardo da casinò più apprezzato e giocato al mondo. Si usano mazzi da 52 carte e discende da un’ampia famiglia di giochi da casinò chiamati “Ventuno” che include anche giochi come il britannico Pontoon e il francese Vingt-et-Un che comunque risultano meno famosi e popolari. In blackjack, i giocatori non competono uno contro l’altro ma esclusivamente contro il banco, rappresentato dal croupier. Per saperne di più sul blackjack, la sua storia e le sue regole si consiglia la visita al link precedente oppure di proseguire nella lettura di questa recensione.

Le origini del Blackjack

Il padre del blackjack è un gioco di carte inglese che era chiamato “Vingt-Un”, un gioco di origini probabilmente spagnole. Un riferimento a questo gioco, infatti, proviene dalla letteratura spagnola del 1600 in cui il protagonista di un racconto è un famoso giocatore di “veintuina”, nome spagnolo del gioco, che spiega come per vincere l’obiettivo fosse accumulare 21 punti senza sforare.

Il gioco è poi arrivato in Inghilterra probabilmente alla fine del 1700 e negli Stati Uniti all’inizio del 1800: è qui che acquisirà il nome con cui è conosciuto oggi. Per attrarre i clienti, infatti, i casinò cominciarono ad offrire ricompense bonus agli utenti: una di queste prevedeva un payout extra nel momento in cui si riuscisse a vincere con una mano contenente un fante nero (“black jack” in inglese), da cui derivò appunto il nome odierno.

La ragione principale del successo del blackjack si può trovare nel suo alto ritorno per il giocatore. Di base, il gioco offre un ritorno del 98 o 99% per chi gioca, il che vuol dire che sul lungo termine essi arriveranno a vincere fino a quella percentuale delle loro scommesse, trovandosi così in perdita: questa perdita rappresenta il guadagno del casinò, che si attesta, così, intorno all’1%-2% delle scommesse effettuate dai clienti. Nel blackjack, tuttavia, è possibile ridurre drasticamente questo margine usando delle strategie di base, che possono abbassarlo fino a meno dello 0.5%, a seconda delle regole usate, rendendo quindi il gioco molto più vantaggioso per chi sfida il croupier.

Come si gioca a blackjack?

Le regole di base del blackjack sono molto semplici. Dopo essersi seduti al tavolo, i vari utenti procedono ad effettuare le loro scommesse. A questo punto il croupier, procedendo dalla propria sinistra verso destra, distribuisce una carta scoperta a ciascuno dei giocatori, lasciando l’ultima per se stesso, che rappresenta il banco. Una seconda carta, sempre scoperta, viene distribuita a chi gioca senza però stavolta che ne sia prevista una per il banco.

A questo punto del blackjack il mazziere (“dealer” in inglese) legge il punteggio di ciascuno giocatore e, procedendo con lo stesso ordine con cui ha distribuito le carte, li invita a fare il loro gioco. Essi avranno diverse opzioni:

  • Chiedere una carta;
  • Stare;
  • Raddoppiare la loro scommessa, prendere una carta e terminare;
  • Se due carte hanno lo stesso valore, separarle e formare due mani distinte (split);
  • Arrendersi e ritirarsi dal gioco, rinunciando a metà della propria scommessa.

Se un giocatore riceve delle carte per un punteggio superiore a 21, gli perde e il dealer incasserà la sua puntata.

Dopo il turno di chi gioca, il croupier fa il suo gioco seguendo la “regola del banco”: deve pescare carte finché non raggiunge un punteggio almeno superiore al 17 dopodiché deve fermarsi. Se supera il 21, il banco “sballa” ed è costretto a pagare tutte le puntate ai giocatori ancora in partita. Vincono i giocatori che superano il punteggio del banco ma le cui carte, però, avranno un valore inferiore al  21.

Esistono numerose versioni di blackjack. In Europa le carte della prima mano sono sempre scoperte mentre negli USA il banco, oltre alla sua carta scoperta, ne prende subito una seconda che però rimane coperta. Le regole per lo split anche sono molto variabili e possono cambiare da casinò a casinò. Esistono anche versioni del gioco in cui il ruolo di dealer viene alternato tra i vari giocatori. Alcune tra le versioni più famose del blackjack sono: Classico, Europeo, Spagnolo 21, Vegas Strip, Atlantic City, Switch e Multi-mano.

Strategie per vincere a Blackjack

Nel tempo sono state sviluppate molte strategie blackjack per aiutare i giocatori a vincere. Queste possono essere usate per darsi un piccolo aiuto nel corso delle partite perchè, come evidenziato in questo articolo, davvero a nessuno è concesso di barare!

Esse fanno sempre affidamento sul calcolo delle probabilità, ricordano che, comunque, il blackjack resta un gioco di fortuna. Alcuni dei metodi più famosi sono:

  • Tabelle – è facile trovare tabelle, in rete, che stabiliscono la miglior mossa da effettuare basandosi semplicemente sulle carte presenti in gioco. Seguendo queste tabelle, è facilmente possibile aumentare il proprio ritorno teorico;
  • Raddoppio – una strategia comune è quella di raddoppiare la propria puntata nel caso in cui il dealer abbia, con le sue due carte, un punteggio inferiore a 10. In questo caso, la statistica è dalla parte del giocatore poiché sarà più facile sballare per il croupier piuttosto che per il giocatore stesso;
  • Split – anche questa è una strategia molto diffusa e prevede di effettuare uno split nel caso in cui si riceva una coppia di 8. Anche in questo caso si tratta di una questione di probabilità, poiché è più facile giocare con due mani da 8 piuttosto che con una da 16, che ha maggiori probabilità di sballare;
  • Stare – al contrario dello scenario precedente, questa strategia è utile quando il dealer ha un punteggio di 7 e il giocatore una coppia di 9. In questa situazione è consigliato stare, poiché aumentano le probabilità di superare il croupier grazie al punteggio di 18 o di vederlo sballare;
  • Contare le carte – è una strategia molto comune che richiede di tenere il conto delle carte che sono entrate in gioco. Si dividono le carte in alte (9, 10, asso e figure) e basse (tutte le altre) e si tiene di quali sono state distribuite valutando così quali sono le proprie possibilità di ottenere buoni punteggi oppure di sballare.

Vantaggi del Blackjack online

Il blackjack è un gioco estremamente popolare nei casinò ma negli ultimi decenni, con l’avvento dell’era di internet, si è diffusa anche la sua controparte online che può essere giocata sui siti web dei casinò online.

Rispetto alla versione tradizionale, quella online presenta qualche vantaggio:

  • Data la natura dei casinò online, è facilmente possibile giocare da qualsiasi dispositivo, siano essi postazioni desktop o mobile;
  • I casinò online offrono bonus di benvenuto (credito da usare per le proprie scommesse) o programmi VIP che possono portare ulteriori benefici ai giocatori, rendendo più vantaggioso il gioco sui loro portali;
  • Il blackjack è un gioco d’azzardo e bisogna sempre ricordare che esso può causare dipendenza. Per la sicurezza dei giocatori, i casinò offrono funzioni di blocco per aiutare tutti coloro che si rendono conto di avere un problema;
  • Poiché non occorre recarsi al casinò per giocare, il blackjack online permette di divertirsi in qualsiasi luogo anche quando non si ha la possibilità di spostarsi fisicamente;
  • I casinò online offrono versioni di prova dei propri giochi, tra cui anche il blackjack, in cui non è necessario fare scommesse con soldi veri ma è possibile giocare un saldo virtuale. Ciò permette di provare il gioco prima di cimentarvisi, consentendo sia di padroneggiarne le regole che di decidere se esso è di proprio gradimento.

 

PressGiochi