19 Settembre 2020 - 13:51

Binetti (Sc): “Contro il Gap, mirare al gioco online”

Bastano pochi istanti per trasformare smartphone in slot machine, o convertire Facebook in un casinò social in cui giocare: social game! Sembra quasi uno slogan ma è tutt’altro quello lanciato

30 Marzo 2015

Print Friendly, PDF & Email

Bastano pochi istanti per trasformare smartphone in slot machine, o convertire Facebook in un casinò social in cui giocare: social game! Sembra quasi uno slogan ma è tutt’altro quello lanciato dall’onorevole di Scelta civica Paola Binetti attraverso i suoi profili social.

Per la Binetti, che da anni si occupa della materia del gioco ed è relatrice del disegno di legge fermo in commissione affari sociali sul gioco d’azzardo patologico, arginare le sale da giochi non basta per risolvere il problema. L’azzardo – afferma – ha invaso la rete e il mondo in cui viviamo.

Per l’onorevole contrista ridurre il numero di newslot, come preannunciato nella delega fiscale, non rappresenta un intervento significativo, “se poi si lascia inalterato il numero di vlt, macchine più pericolose per il giocatore problematico. Gli apparecchi da gioco – continua Binetti – sono pericolosi quanto i gratta&vinci, il gioco online e tutti gli altri giochi. Il pericolo dei gratta e vinci ad esempio non viene mai preso in considerazione invece dovrebbe essere considerato molto più attentamente. La nostra battaglia è una battaglia a tutto campo contro il gioco d’azzardo”.

PressGiochi