30 Settembre 2020 - 01:57

Binetti (Ap) su manifesto no-slot: “Nel ddl ludopatia c’è già tutto”

L’onorevole di Area Popolare commenta la proposta degli attivisti del mondo ‘no slot’ relativa all’elaborazione di un manifesto contenente quattro punti chiave per riformare il settore del gioco d’azzardo attraverso

03 Aprile 2015

Print Friendly, PDF & Email

L’onorevole di Area Popolare commenta la proposta degli attivisti del mondo ‘no slot’ relativa all’elaborazione di un manifesto contenente quattro punti chiave per riformare il settore del gioco d’azzardo attraverso il decreto attuativo della Delega fiscale. I No-slot chiedono i divieto assoluto alla pubblicità in qualunque forma e luogo, lo stop all’introduzione di nuovi giochi, maggiori interventi per la prevenzione e cura dei pazienti affetti da gioco patologico e, infine, la possibilità per i comuni – stante l’affermazione del principio di riserva statale della gestione del mercato, di continuare ad intervenire con l’introduzione a livello territoriale di norme più stringenti per il contrasto dell’azzardo.

Per Paola Binetti nel disegno di legge cui è relatrice presso la Commissione Affari sociali della Camera , questi aspetti sono ampiamente presenti. Basterebbe procedere con il lavoro già avviato.

PressGiochi