21 Settembre 2020 - 01:07

Binetti (Ap): “Il Governo ha assoluto bisogno delle entrate dai giochi, ma non si occupa dei costi”

“Il governo infatti mentre fa approvare nella legge di stabilità una cospicua riduzione della famigerate macchinette, alla resa dei conti ne autorizza 40.000 in più. Chissà se dopo i nostri

10 Maggio 2016

Print Friendly, PDF & Email

“Il governo infatti mentre fa approvare nella legge di stabilità una cospicua riduzione della famigerate macchinette, alla resa dei conti ne autorizza 40.000 in più. Chissà se dopo i nostri allarmi, che si susseguono inascoltati con cadenza settimanale, è possibile auspicare un cambio di rotta significativo in una politica francamente schizofrenica in materia di gioco.

Il governo – ha dichiarato Paola Binetti esponente di Area Popolare – non fa mistero di avere assoluto bisogno di quella decina di miliardi che ricava dal gioco per implementare il fondo della fiscalità generale è così far fronte alle varie esigenze che scuola, sanità, trasporti e servizi pubblici, richiedono. Ma non ha mai voluto affrontare seriamente il problema mettendo a bilancio anche l’impoverimento delle famiglie, la sindrome da grave dipendenza dei giocatori patologici, l’implementazione del gioco clandestino con le sue implicazioni criminali, e la evidente distrazione dispersiva dei tanti giovani adolescenti, tra cui il gioco si va diffondendo velocemente”.

PressGiochi