28 Settembre 2020 - 05:09

Bianca (Sapar): “La decisione del Tribunale di Roma su ripartizione addizionale fa ben sperare”

“Il Tribunale Civile di Roma – fa sapere Corrado Luca Bianca Segretario Nazionale Sapar, ripercorrendo i fatti che questa settimana hanno caratterizzati il settore dei giochi – ha accolto il

26 Giugno 2015

Print Friendly, PDF & Email

“Il Tribunale Civile di Roma – fa sapere Corrado Luca Bianca Segretario Nazionale Sapar, ripercorrendo i fatti che questa settimana hanno caratterizzati il settore dei giochi – ha accolto il ricorso ex art. 700 c.p.c. di un imprenditore contro la società concessionaria di rete alla quale aveva collegato i suoi apparecchi da intrattenimento ritenendo illegittima la ripartizione del contributo straordinario operato dal concessionario e la richiesta avanzata nei confronti del gestore in base alla norma contenuta nella legge di Stabilità.

Sono sicuro che questa sia la prima di tante vittorie nei confronti di questa norma iniqua e incostituzionale.

L’Associazione Sapar sta poi proseguendo i vari incontri sul territorio con le amministrazioni locali per discutere delle diverse normative previste per la regolamentazione del settore giochi. Siamo in attesa di essere ricevuti dalla Regione Lombardia, dal Comune di Milano, di Borgomanero, San Benedetto del Tronto, Rossano Veneto e Mazara del Vallo.

Il 23 giugno si è tenuto a Pistoia il convegno “Il gioco d’azzardo come patologia nel territorio Pistoiese”, promosso dall’Unità di ricerca sulle nuove patologie sociali dell’Università di Firenze e di cui la Sapar è parte integrante in quanto inserita nel progetto di ricerca.

L’incontro è stato molto importante e significativo per i dati presentati; ma soprattutto a livello personale è stato un momento di profondo privilegio in quanto ho avuto l’opportunità di sedere al tavolo dei relatori ed illustrare i numeri delle imprese del settore giochi e le differenze del tessuto territoriale.

Infine voglio ricordarti due importanti appuntamenti previsti per il 1 luglio presso gli uffici della segreteria nazionale dell’Associazione Sapar di Roma. Il primo incontro si terrà alle ore 10.30 e avrà al centro del dibattito il settore dell’amusement: verranno illustrate le azioni svolte dalla Sapar negli ultimi giorni e soprattutto sarà l’occasione per discutere di un documento che riassumerà le esigenze del comparto.

Il secondo incontro si terrà alle ore 14.30 e avrà come argomento di discussione il gaming.

L’invito è rivolto a tutte le aziende di produzione, con la speranza che si possa trovare una soluzione ideale che possa permettere al settore degli apparecchi da gioco di uscire dallo stallo di questo periodo”.

PressGiochi