28 Novembre 2020 - 03:37

Belgio. Casinò, sale giochi e scommesse chiusi a seguito di nuove restrizioni anti COVID-19

In Belgio, casinò, sale da gioco e negozi di scommesse verranno temporaneamente chiusi di nuovo dopo che il Governo del paese ha stabilito una serie di nuove restrizioni per contenere il Coronavirus.

30 Ottobre 2020

Print Friendly, PDF & Email

In Belgio, casinò, sale da gioco e negozi di scommesse verranno temporaneamente chiusi dopo che il Governo del paese ha stabilito una serie di nuove restrizioni per contenere il Coronavirus. Pubblicato nella Gazzetta ufficiale belga, il decreto ministeriale stabilisce che tutti gli stabilimenti culturali, festivi, sportivi, ricreativi e di eventi resteranno chiusi al pubblico dal 28 ottobre fino almeno al 19 novembre. L’ordine di chiusura temporanea si applicherà a tutte le sedi di gioco d’azzardo nel paese. Il Belgio ha registrato un forte aumento del numero di casi positivi di COVID-19 e di decessi dall’inizio di ottobre. Ieri il Paese ha registrato 21.048 nuovi casi e 132 decessi correlati.

La decisione arriva nonostante il Governo all’inizio di questa settimana abbia allentato alcune delle restrizioni di capacità sui luoghi di gioco. Questa sarà la seconda volta che i luoghi di gioco d’azzardo belgi saranno costretti a chiudere a causa del COVID-19. Nel frattempo, la Belgian Gambling Commission ha aggiunto cinque nuovi siti Web alla sua lista nera di domini di gioco a cui non è consentito operare nel paese. Gli operatori che gestiscono siti senza la relativa licenza possono essere multati da 100 euro fino a 100mila euro, mentre i giocatori che utilizzano questi siti Web per giocare possono essere multati fino a 25mila euro.

 

 

 

PressGiochi