29 Settembre 2020 - 05:16

Baretta: “Sui giochi, si può intervenire anche prima della Stabilità”

“Forse si può ragionare anche prima della legge di stabilità, ci sono delle emergenze legate alle modalità di calcolo dei ricavi e scelte operative che prevedono delle gare. Penso che

02 Luglio 2015

Print Friendly, PDF & Email

“Forse si può ragionare anche prima della legge di stabilità, ci sono delle emergenze legate alle modalità di calcolo dei ricavi e scelte operative che prevedono delle gare. Penso che nelle prossime settimane si discuterà insieme al governo e al Parlamento su come riprendere in mano l’argomento”.

Così il sottosegretario al ministero dell’Economia e delle Finanze Pier Paolo Baretta, a margine della presentazione del Report di Sostenibilità di Gtech, dopo che la bozza di legge delega sui giochi è stata ritirata nei giorni scorsi.

Quanto alle iniziative del governo contro il gioco illegale “la battaglia è molto netta”, ha detto il sottosegretario.

“Abbiamo già fatto nella scorsa legge di stabilità un processo di emersione e poi nella delega avevamo previsto un inasprimento delle sanzioni e l’utilizzo delle nuove norme accordate con il ministero degli Interni per quanto riguarda il controllo degli esercizi. Quindi è in atto una linea molto ferma appoggiata anche dalla comunità europea con delle sentenze favorevoli contro i ricorsi fatti da alcuni operatori”, ha concluso.

 

PressGiochi