04 Agosto 2020 - 04:03

Baretta (Mef): “Stiamo valutando clausola per interventi fiscali sul gioco temporalmente definiti” VIDEO

“Serve un riordino nel settore dei giochi? La risposta è assolutamente si”. Lo afferma Pierpaolo Baretta sottosegretario all’economia partecipando alla presentazione a Roma del primo rapporto Acadi sul gioco pubblico.

28 Novembre 2019

Print Friendly, PDF & Email

“Serve un riordino nel settore dei giochi? La risposta è assolutamente si”.

Lo afferma Pierpaolo Baretta sottosegretario all’economia partecipando alla presentazione a Roma del primo rapporto Acadi sul gioco pubblico.

Baretta ha affermato: “Sicuramente dobbiamo ripartire dalla Conferenza stato regioni e dall’accordo del 2017. Tuttavia il problema con le regioni non è stato risolto. Sicuramente la modalità di contrasto al gioco applicata dalla Regione Piemonte non ha dato una risposta positiva. Dobbiamo valutare quindi gli interventi anche alla luce della loro fattibilità economica e normativa.

Chiediamo sicuramente in manovra uno sforzo massimo dal settore. Vorremmo più unità dal settore nelle proposte che fa, noi dovremmo trovare un filo comune per lavorare insieme partendo dall’intesa con le Regioni ed individuando degli interventi più stabili.

Quando ho proposto la riduzione degli apparecchi da gioco a 250mila unità abbiamo calcolato una riduzione che fosse sostenibile per il complesso della filiera. Dobbiamo quindi lavorare su una riforma su un settore sicuramente controverso che non incida anche sulla sopravvivenza della filiera, anche riducendo  e contraendo leggermente la filiera ma nei limiti della sostenibilità.
Vogliamo prevedere una clausola affinché un intervento fiscale abbia un arco temporale definito per permettere alle imprese di valutare gli investimenti”.

 

Baretta (Mef): “Stiamo valutando clausola per interventi fiscali sul gioco temporalmente definiti” https://www.pressgiochi.it/baretta-mef-stiamo-valutando-clausola-per-interventi-fiscali-sul-gioco-temporalmente-definiti/67508

Pubblicato da Cristina Titti su Giovedì 28 novembre 2019

 

Risso (Fit): “Adottare legge uniforme per il settore giochi ricordando il ruolo svolto dai tabaccai”

Stoppani (FIPE): “Lavorare per promuovere la reputazione del settore giochi”

Garavaglia (Lega): “Lo stato difficilmente incasserà dal settore giochi quanto previsto in manovra”

Cardia (Pres. Acadi): “Il settore del gioco crea occupazione per 70mila persone, tassazione autenticamente insostenibile”

Sangalli (Confcommercio): “Nel settore del gioco dobbiamo fare squadra sul tema della cultura della legalità”

 

 

PressGiochi