24 Settembre 2020 - 03:35

Baretta (Mef): “Ridurre il numero di punti di gioco anche per contrastare il gioco minorile”

Baretta su regolamento Roma: “Quella di Raggi una pura scelta di propaganda”   “Negli ultimi anni l’intento giusto di contrastare la criminalità organizzata nel settore del gioco d’azzardo ha raggiunto

18 Novembre 2016

Print Friendly, PDF & Email

Baretta su regolamento Roma: “Quella di Raggi una pura scelta di propaganda”

 

“Negli ultimi anni l’intento giusto di contrastare la criminalità organizzata nel settore del gioco d’azzardo ha raggiunto risultati sicuramente importanti. Per combattere la criminalità e il gioco illegale si è consentita la diffusione del gioco legale ma ad un certo punto si è esagerato e si è finito per ammettere le slot in troppi esercizi pubblici del Paese”.

Lo ha dichiarato il sottosegretario Baretta rilasciando una intervista a TGCOM24 nella quale ha illustrato l’ultima proposta del Governo in Conferenza Unificata.

“Oggi- ha spiegato –  sono quasi 400mila le slot sul mercato e l’esigenza di una razionalizzazione si impone e la nostra opinione è quella di ridurre l’offerta.

Sul fronte del gioco minorile, il gioco è vietato ai minori ma il nostro compito è far si che questa proibizione sia rispettata. Per far questo, la riduzione del numero di apparecchi e dell’offerta già rappresenta un primo passo importante visto che saranno molti meno i posti nei quali si potrà giocare e trovare slot e secondo i luoghi dedicati saranno soggetti a controlli maggiori rispetto a tutti gli altri.

La decisione riguarderà gli esercizi generalisti secondari che vedranno completamente sparire l’offerta di apparecchi da gioco: si tratta circa di 8mila punti vendita per 20mila macchine e poi ridurremo del 30% il numero dei giochi in bar e tabacchi in relazione a criteri legati alla dimensione dei locali ed altri parametri da stabilire, per ridurre il 30/33% il numero di slot sul mercato. Questo è un passo importante nel segnale che vogliamo dare di cambio di atteggiamento del governo nei confronti dell’azzardo”.

PressGiochi

 

 

Conferenza Unificata. Baretta mette sul tavolo la “controproposta” del Governo