29 Settembre 2020 - 13:08

Barbanti (Misto): “Su ricollocazione slot, il Governo è rimasto immobile”

La risposta del Governo elude la questione posta nell’interrogazione. Per l’on. del gruppo Misto Sebastiano Barbanti “l’Esecutivo ha colpevolmente mancato di ottemperare a quanto previsto dalla legge n. 158 del

05 Giugno 2015

Print Friendly, PDF & Email

La risposta del Governo elude la questione posta nell’interrogazione. Per l’on. del gruppo Misto Sebastiano Barbanti “l’Esecutivo ha colpevolmente mancato di ottemperare a quanto previsto dalla legge n. 158 del 2012, la quale prevedeva l’emanazione di un decreto ministeriale, entro il termine di 120 giorni, per pianificare forme di riallocazione dei punti di raccolta del gioco d’azzardo, in funzione della dislocazione territoriale di istituti scolastici, strutture sanitarie e luoghi di culto. Al riguardo ritiene che tale vicenda sia emblematica dell’immobilismo del Governo sulle questioni che coinvolgono la tutela delle fasce più deboli della popolazione come, nel caso di specie, i soggetti più giovani, le quali risultano gravemente esposte al rischio di ludopatia”.

Barbanti, si dichiara insoddisfatto della risposta del sottosegretario Zanetti sulla questione posta e nel sottolineare come tale situazione, protrattasi per tre anni, abbia indotto molti Comuni a intervenire in materia con propri regolamenti, i quali risultano tra loro disomogenei nel contesto nazionale, prende atto dell’intenzione del Governo di affrontare la questione nell’ambito dei decreti attuativi della delega per la riforma del sistema fiscale, auspicando che ciò costituisca l’occasione per colmare il grave vuoto normativo venutosi a creare.

PressGiochi