22 agosto 2019
ore 18:26
Home Newslot & Vlt Bankitalia. Rapporto UIF 2018: raddoppiano le segnalazioni dagli operatori di gioco

Bankitalia. Rapporto UIF 2018: raddoppiano le segnalazioni dagli operatori di gioco

SHARE
Bankitalia. Rapporto UIF 2018: raddoppiano le segnalazioni dagli operatori di gioco

I prestatori di servizi di gioco, in particolare online, hanno pressoché raddoppiato il proprio contributo (da 2.600 a oltre 5.000 segnalazioni).

E’ quanto fa sapere il Direttore dell’Unità di Informazione Finanziaria per l’Italia, Claudio Clemente, che ha presentato questa mattina a Roma il Rapporto Annuale sull’attività svolta dall’Unità nel 2018.

“Siamo convinti – si legge nel Rapporto – che la progressiva estensione del perimetro degli obblighi antiriciclaggio a soggetti con attività significativamente diversa possa innalzare l’efficacia complessiva del sistema se vengono comprese pienamente le potenzialità e le caratteristiche dell’apporto che ciascuna tipologia di soggetti obbligati può offrire. Per questo motivo fra le priorità della UIF si colloca l’adattamento del modello segnaletico alle peculiarità dei diversi operatori. Nei prossimi mesi, analoghi adattamenti entreranno in vigore per i settori del gioco e delle carte di pagamento. Sono allo studio, anche sulla base di un confronto con gli operatori del digitale, interventi per realizzare specifiche modalità di segnalazione per il comparto delle valute virtuali.

I dati del 2018 mostrano che la collaborazione con l’Autorità giudiziaria e con gli Organi inquirenti è in aumento. Sono pervenute 265 richieste, che segnano un incremento del 17 per cento rispetto all’anno precedente; la UIF ha fornito alle Autorità 488 primi riferimenti e successivi aggiornamenti, trasmettendo circa 1.700 segnalazioni di cui è stata richiesta l’acquisizione. Il contributo ha riguardato, tra l’altro, procedimenti relativi a riciclaggio dei proventi dei reati di criminalità organizzata, traffico di stupefacenti, corruzione, usura, abusivismo finanziario, criminalità informatica e gioco illegale.

 

Sono proseguiti gli interventi ispettivi presso concessionari del comparto giochi e scommesse, intermediari operanti nel private banking e nel risparmio gestito, società fiduciarie sottoposte alla sorveglianza del Ministero dello Sviluppo economico. Un accertamento condotto presso una succursale in Italia di un istituto di pagamento europeo ha permesso di approfondire le modalità operative di un exchanger di valute virtuali; le analisi confermano i peculiari rischi di tale attività e l’esigenza di rafforzare i presidi di controllo”.

 

PressGiochi

PASSWORD RESET

Inserisci codice di sicurezza * Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.


LOG IN