05 Febbraio 2023 - 02:14

Australia, il governo prevede di aumentare la tassa sulle macchine da poker nei casinò

Il governo dello stato australiano vuole aumentare la tassa sulle macchine da poker da casinò all’aliquota massima del 60,67%.

20 Dicembre 2022

Print Friendly, PDF & Email

Il governo del New South Wales (NSW) prevede di aumentare l’aliquota fiscale per le macchine da poker nei casinò per allinearle a quelle dei pub e dei club. La mossa, che entrerebbe in vigore a partire da luglio, vedrebbe le macchine da poker da casinò soggette a un’aliquota fiscale massima del 60,67%.

Il tesoriere del NSW Matt Kean ha affermato che la mossa potrebbe raccogliere ulteriori 364 milioni di dollari australiani (244,2 milioni di dollari USA) nei prossimi tre anni, contribuendo a bilanciare il bilancio dello stato dopo l’impatto della pandemia di Covid-19 e dei disastri naturali.

Le azioni di Star Entertainment Group sono scese di quasi il 12% lunedì in risposta alla notizia. L’operatore del casinò ha detto che non c’era stata alcuna consultazione.

L’amministratore delegato e amministratore delegato Robbie Cooke ha dichiarato: “Non siamo sicuri di come il governo abbia modellato i suoi dati finanziari né la base per suggerire che The Star non paghi la sua giusta quota di tasse. Nello specifico, oltre alle tasse statali sul gioco, The Star paga anche milioni di tasse societarie, con un totale di tasse pagate come percentuale dei profitti di The Star pari a circa il 70%, e fino all’80% negli ultimi 5 anni, quando tutte le vengono presi in considerazione i regimi fiscali”.

L’annuncio arriva pochi giorni dopo che il primo ministro Dominic Perrottet ha affermato di essere determinato a garantire che le regole sulle slot machine vengano riformate, il che potrebbe includere l’introduzione di carte da gioco senza contanti. Josh Landis, amministratore delegato di ClubsNSW, ha affermato che le carte da gioco senza contanti non risolveranno il problema del riciclaggio di denaro nello stato, come affermato dalla New South Wales Crime Commission (NSWCC).

I cambiamenti fiscali sono stati annunciati a Victoria all’inizio di quest’anno. Dal 2023, Crown Resorts sarà tassato di più sulle sue 2.600 macchine da poker, raccogliendo circa AU $ 30 milioni all’anno.

 

PressGiochi