20 agosto 2019
ore 14:27
Home Casinò Assunzione tecnici al Casinò de la Vallée. Viérin: “Scelta fatta tra il personale interno”

Assunzione tecnici al Casinò de la Vallée. Viérin: “Scelta fatta tra il personale interno”

SHARE
Assunzione tecnici al Casinò de la Vallée. Viérin: “Scelta fatta tra il personale interno”

Nella seduta del Consiglio Regionale della Valle d’Aosta che si è tenuta ieri, il gruppo M5S, con un’interpellanza, ha voluto approfondire le modalità di selezione di personale per assunzioni nei reparti tecnici del Casinò de la Vallée.

 

Il Consigliere Roberto Cognetta ha citato le linee guida del piano di ristrutturazione aziendale, «che parlano della necessità di almeno 210 persone per coprire tutti i turni di servizio e le assenze. Si dice anche che l’azienda procederà innanzitutto alla ricerca interna di personale disponibile a ingressi nei reparti tecnici con contratti full e part-time, estendendo la proposta anche ad eventuali nuovi ingressi di personale per sopperire alle uscite della Fornero.»

 

Il Consigliere Cognetta ha quindi chiesto «quanti saranno i nuovi ingressi nel caso in cui con la ricerca interna non si trovasse disponibilità di personale; con quale contratto si pensa di assumere gli eventuali nuovi ingressi; se sia intenzione della proprietà dare indicazioni all’Amministratore unico Di Matteo, affinché, nel caso in cui si proceda ad una selezione pubblica attraverso un corso-concorso pubblico.»

 

Il Presidente della Regione, Laurent Viérin, ha risposto: «Dobbiamo distinguere i ruoli tra Amministrazione regionale e società, tra indirizzi ed esecuzione delle procedure.  La Casinò de la Vallée comunica che, con avviso pubblicato nelle bacheche aziendali il 20 ottobre, ha avviato una ricerca interna di personale amministrativo da formare e impiegare nel settore giochi francesi e americani. Alla data di scadenza per la presentazione delle domande, l’11 novembre, sono pervenute alla Direzione aziendale 15 candidature per diversi reparti di gioco. Appena possibile sarà avviato il corso interno di addestramento/aggiornamento, al termine del quale il candidato, se avrà superato l’esame di idoneità, sarà ammesso alla nuova mansione.

Il percorso formativo potrebbe durare anche un semestre e dopo circa un mese dall’inizio della formazione sarà effettuato un primo esame per verificare il livello di manualità minimo acquisito dagli inesperti e verificare l’idoneità alla prosecuzione della formazione. Solo quelli che supereranno questo step passeranno alle fasi successive. Oggi quindi non è possibile indicare con sicurezza quanti nuovi ingressi saranno necessari.»

 

«Per il personale interno, non trattandosi di nuovi ingressi ma di mobilità interna, verrà applicato, acquisita l’idoneità, il contratto in essere nel reparto cui verrà assegnato. Per gli eventuali nuovi ingressi sarà applicato il nuovo salario di ingresso, frutto degli accordi sindacali del 10 luglio 2017, con una riduzione di circa il 25%, rispetto al salario dei dipendenti attuali.»

 

Il Presidente della Regione ha infine specificato: «Essendo la Casinò de la Vallée spa controllata direttamente dalla Regione, nel caso in cui dovesse rendersi necessaria una ricerca di personale esterno, la Società dovrà procedere ad indire un bando con requisiti di selezione pubblica, così come previsto dalla legge regionale n. 20/2016 sulla trasparenza delle società partecipate.»

Il Consigliere Cognetta ha quindi replicato: «Speriamo che questo nuovo personale basti per risollevare le sorti della Casa da gioco.»

 

PressGiochi

PASSWORD RESET

Inserisci codice di sicurezza * Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.


LOG IN