25 Settembre 2020 - 18:28

Arezzo. Le Acli senza più slot, anche il circolo di Pratantico ha vinto la causa

Le Acli della provincia di Arezzo eliminano definitivamente le slot dopo che anche l’ultimo circolo, quello di Pratantico, dopo mesi di vicende legali contro la società proprietaria, ha ottenuto dall’avvocato

25 Maggio 2016

Print Friendly, PDF & Email

Le Acli della provincia di Arezzo eliminano definitivamente le slot dopo che anche l’ultimo circolo, quello di Pratantico, dopo mesi di vicende legali contro la società proprietaria, ha ottenuto dall’avvocato il via libera a procedere al loro spegnimento. “Abbiamo ottenuto un grande successo – commenta Stefano Mannelli, presidente provinciale delle Acli – Ci congratuliamo con il circolo di Pratantico, in primis con il suo presidente Marco Sguerri, per la tenacia e la convinzione con cui ha trovato una soluzione definita al problema del gioco d’azzardo all’interno dei locali delle Acli che, ora, risultano completamente ripuliti dal rischio delle dipendenze. In nessun circolo sono più presenti slot machines: si tratta di una battaglia di civiltà che siamo orgogliosi di aver vinto insieme a tutti i nostri aclisti”.

 

PressGiochi