14 Luglio 2024 - 19:35

Apparecchi di puro intrattenimento: ADM pubblica determina per le regole tecniche dei Comma 7

L’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli ha pubblicato sul proprio sito, all’indomani dell’approvazione da parte della Commissione europea dopo il classico periodo di stand still, la determina a firma del

19 Maggio 2021

Print Friendly, PDF & Email

L’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli ha pubblicato sul proprio sito, all’indomani dell’approvazione da parte della Commissione europea dopo il classico periodo di stand still, la determina a firma del direttore Marcello Minenna relativa alle Regole tecniche per la produzione, l’importazione e la verifica degli apparecchi da intrattenimento di cui all’art. 110, comma 7 del T.U.L.P.S. .

Il provvedimento definisce le regole tecniche per la produzione degli apparecchi di cui al comma 7 e quelle relative ai tagliandi erogabili dagli apparecchi di cui alla lettera c-bis del predetto comma 7, utilizzabili esclusivamente, anche in forma cumulata, per l’acquisizione di premi di modico valore non convertibili in alcun modo in denaro o per nuove partecipazioni al gioco all’interno del medesimo punto di vendita.

Relativamente agli apparecchi di cui all’articolo 110, comma 7, lettere a) e c) del T.U.L.P.S. trova già applicazione il regime autorizzatorio di cui al citato articolo 38 della legge 23 dicembre 2000, n. 388 e sono in vigore le regole tecniche di produzione di cui al citato decreto interdirettoriale 8 novembre 2005. Ritenuta l’opportunità di procedere con il presente decreto alla ricognizione delle diverse tipologie di apparecchi riconducibili alle categorie di cui all’articolo 110, comma 7, del T.U.L.P.S., anche alla luce dell’evoluzione tecnologica e delle nuove forme di gioco diffusesi, nonché di armonizzare la disciplina con le caratteristiche e le funzionalità degli apparecchi.

 

PressGiochi

×