28 Settembre 2020 - 07:18

Aosta: nuovo rinvio del regolamento sul gioco. Caminiti (Uv) presenta question time

Vincenzo Caminiti, consigliere comunale appartenente al Union Valdôtaine del comune di Aosta, dopo l’ennesima battuta di arresto dell’iter di approvazione del regolamento sul gioco patologico ha deciso di presentare un

21 Giugno 2016

Print Friendly, PDF & Email

Vincenzo Caminiti, consigliere comunale appartenente al Union Valdôtaine del comune di Aosta, dopo l’ennesima battuta di arresto dell’iter di approvazione del regolamento sul gioco patologico ha deciso di presentare un question time per sollecitare il consiglio sul problema della ludopatia.

Caminiti, presedente della Commissione comunale dei Servizi alla persona aveva espresso la volontà di far approvare il testo del regolamento già ad aprile scorso, ma dopo il primo rinvio ne è seguito un altro al consiglio che si è tenuto in questi giorni.

Il regolamento comunale proposto, sulla scorta di quello approvato a livello regionale, propone di ridurre gli orari di accensione degli apparecchi da gioco, in particolare durante il mattino. Le distanze, a quanto sembra, saranno fissate a 500 metri dai luoghi sensibili. I locali dovranno avere una superficie minima di 50 mq e massima di 250 e non dovranno trovarsi in edifici storici, o civili. Gli apparecchi dovranno essere disposti all’interno del locale, in una zona separata e non visibile agli altri fruitori, e dovranno essere spenti e disattivati in certe fasce d’orario.

PressGiochi