27 Settembre 2020 - 08:12

Anche i concessionari Adm nella rete dei pagamenti di imposte e tributi

Si è discusso ieri presso le commissioni riunite Bilancio e Ambiente della Camera, il dl recante Misure per il sostegno e la valorizzazione dei comuni con popolazione pari o inferiore

01 Luglio 2015

Print Friendly, PDF & Email

Si è discusso ieri presso le commissioni riunite Bilancio e Ambiente della Camera, il dl recante Misure per il sostegno e la valorizzazione dei comuni con popolazione pari o inferiore a 5.000 abitanti e dei territori montani e rurali. Secondo il testo di proposta elaborato dal Comitato ristretto e adottato come nuovo testo base “Per favorire il pagamento di imposte, tasse e tributi nonché dei corrispettivi dell’erogazione di acqua, energia, gas e di ogni altro servizio, nei comuni di cui al comma 1 possono essere utilizzate per l’attività di incasso e trasferimento di somme, previa convenzione con il Ministero dell’economia e delle finanze, la rete telematica gestita dai concessionari del Ministero dell’economia e delle finanze – Amministrazione autonoma dei monopoli di Stato, nonché la rete dei soggetti concessionari, nel rispetto della disciplina riguardante i servizi di pagamento e delle disposizioni adottate in materia dalla Banca d’Italia”.

PressGiochi