23 Marzo 2023 - 03:31

Amusement: ok da ADM alla proroga al 30 aprile per le autocertificazioni

L’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli fa sapere che, al fine di consentire, in applicazione dei principi di vigilanza informativa, la massima conoscenza dei nuovi obblighi derivanti dalla normativa in

25 Febbraio 2022

Print Friendly, PDF & Email

L’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli fa sapere che, al fine di consentire, in applicazione dei principi di vigilanza informativa, la massima conoscenza dei nuovi obblighi derivanti dalla normativa in materia di apparecchi da intrattenimento di cui all’articolo 110, comma 7 del T.U.L.P.S., viene incaricato il partner tecnologico Sogei S.p.a. ad inviare, con strumenti telematici o informatici, a tutti i possessori dei suddetti apparecchi, come risultanti dai dati in possesso di ADM desunti dai pregressi pagamenti dell’imposta sugli intrattenimenti, una nota informativa con i nuovi obblighi discendenti dalla normativa e le relative modalità per i conseguenti adempimenti amministrativi.

 

Il termine per la presentazione delle istanze per il rilascio dei titoli autorizzatori per la messa in esercizio relativi agli apparecchi di cui agli articoli 4 e 5 della determinazione direttoriale n. 172999/RU del 1 giugno 2021, come modificata dalla determinazione direttoriale n. 480037 del 16 dicembre 2021, è prorogato al 30 aprile 2022. Conseguentemente, dal 1° maggio 2022 potranno essere installati solo gli apparecchi provvisti dei suddetti titoli autorizzatori e dei relativi dispositivi di identificazione elettronica.

 

Questa decisione si è resa necessaria per consentire a tutti, anche a quegli esercizi generalisti che ospitano all’interno delle propria attività apparecchi di puro intrattenimento, delle modifiche normative alle quali le macchine comma 7 devono essere uniformate. La proroga permetterà altresì all’amministrazione di sciogliere ulteriori nodi che erano stati posti ad ADM dalle varie associazioni di categoria, anche negli ultimi giorni.

 

PressGiochi