20 Ottobre 2020 - 21:43

ADM. Stabilite le modalità di calcolo e di applicazione dell’importo dello 0,5 per cento della raccolta sulle scommesse

L’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli ha stabilito, attraverso la seguente determina, le modalità di calcolo e di applicazione dell’importo dello 0,5 per cento della raccolta sulle scommesse di cui all’ articolo 217, comma 2, del decreto legge 19 maggio 2020, n. 34.

09 Settembre 2020

Print Friendly, PDF & Email

L’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli ha stabilito, attraverso la seguente determina, le modalità di calcolo e di applicazione dell’importo dello 0,5 per cento della raccolta sulle scommesse di cui all’ articolo 217, comma 2, del decreto legge 19 maggio 2020, n. 34. Il predetto importo è versato a cura dei concessionari secondo le modalità di cui agli articoli seguenti. La somma costituente “raccolta” è individuata sulla base dei singoli provvedimenti di regolamentazione delle scommesse. L’importo è calcolato come segue: a)applicando l’aliquota dello 0,5 per cento alla raccolta al netto dell’imposta unica calcolata nel periodo corrispondente per scommesse sportive a quota fissa, scommesse a quota fissa su simulazione di eventi, concorsi pronostici ippici, scommesse di ippica nazionale, scommesse ippiche a totalizzatore, scommesse ippiche a quota fissa e multiple a riferimento; b)applicando l’aliquota dello 0,5 per cento alla raccolta del periodo corrispondente per i concorsi pronostici sportivi e le scommesse sportive a totalizzatore; c)applicando l’aliquota dello 0,5 per cento alla raccolta delle scommesse a distanza a quota fissa con interazione diretta fra i giocatori, intesa come la sommatoria di tutti gli importi abbinati lato banco e lato puntata, al netto dell’imposta unica. La corresponsione di tale somma è imputata interamente sui giocatori risultati vincenti, e l’importo è calcolato applicando, a cura del concessionario, l’aliquota dello 0,5 per cento alla raccolta maturata nell’ambito di ciascun mercato, intesa come la sommatoria di tutti gli importi abbinati lato banco e lato puntata, al netto dell’imposta unica maturata sulle giocate calcolabile in sede di liquidazione del mercato stesso. L’importo complessivo da versare a cadenza quadrimestrale, è dato dalla somma degli importi calcolati mensilmente per ciascuna tipologia di gioco.

In allegato la determina: https://www.adm.gov.it/portale/documents/20182/5799244/05direttiva_307276_RU_8+settembre+2020.pdf/2a54f479-ad36-407a-a0dd-2974b36c128c

 

 

PressGiochi