30 Settembre 2020 - 12:13

ADM. Si insedia oggi il nuovo vicedirettore dei Monopoli, Alessandro Aronica

Alessandro Aronica, romano, classe 1959, economista industriale, è da oggi il nuovo Vicedirettore dei Monopoli. Ricercatore e poi direttore di ricerca del CER – il centro studi di politica economica

01 Luglio 2015

Print Friendly, PDF & Email

Alessandro Aronica, romano, classe 1959, economista industriale, è da oggi il nuovo Vicedirettore dei Monopoli.

Ricercatore e poi direttore di ricerca del CER – il centro studi di politica economica italiana ed europea – già nella metà degli anni ’80 e per circa un decennio, ha successivamente ricoperto l’incarico di commissario della COVIP, Autorità amministrativa indipendente con compiti di vigilanza sul sistema dei fondi pensione, fino al 2000, per tornare poi al CER come direttore scientifico.

Docente universitario a contratto di economia delle istituzioni, è stato autore e curatore di numerosissime pubblicazioni in materia di politica economica, politica fiscale, economia industriale ed economia sociale. Ha collaborato come esperto a commissioni istituite dal Ministero della Funzione pubblica e dal Ministero dell’Economia.

Nel 2006 è approdato all’Agenzia delle dogane, dove, dopo un breve periodo come Direttore dell’Ufficio pianificazione strategica, ha assunto il ruolo di Direttore del personale, ricoperto fino ad oggi. Dal 2014 ad oggi è stato vicedirettore dell’Agenzia ad interim.

Ha diretto il processo di unificazione dell’Agenzia delle dogane con l’allora Amministrazione autonoma dei Monopoli di Stato. Ha sviluppato nella gestione del personale misure organizzative d’avanguardia. Si deve a lui l’ammodernamento del sistema di valutazione dei dirigenti (che oggi produce, caso assai raro nella pubblica amministrazione, valutazioni fortemente differenziate) e l’introduzione della valutazione per il personale non dirigente. Ha elaborato le misure organizzative funzionali alle misure di prevenzione della corruzione e il codice di comportamento per i dipendenti. Alla sua azione d’impulso, sia come direttore del personale sia come Vicedirettore, si deve un lavoro di attenta revisione della spesa, che ha portato a dimezzare in pochi anni i costi della formazione, a razionalizzare la logistica e altre spese, con un significativo impatto sui conti dell’Agenzia.

 

Monopoli di Stato. Alessandro Aronica alla guida del timone

 

PressGiochi