28 Ottobre 2020 - 12:49

ADM. Minenna: “Nei giochi, fondamentale il contrasto dell’illegalità”

Alla presentazione del Libro Blu dell’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli è intervenuto il Direttore Marcello Minenna, che ha spiegato: “Il contrasto dell’illegalità nei giochi dove si annida la criminalità

11 Settembre 2020

Print Friendly, PDF & Email

Alla presentazione del Libro Blu dell’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli è intervenuto il Direttore Marcello Minenna, che ha spiegato: “Il contrasto dell’illegalità nei giochi dove si annida la criminalità è fondamentale. L’Agenzia con la sua intelligence è sempre attiva su accise Dogane e Monopoli. L’alta specializzazione dei nostri dipendenti li vede attivi su molti fronti a tutela della salute dei consumatori con i nostri laboratori. Controlliamo lo sdoganamento delle merci per evitare illeciti come è stato per le mascherine di protezione. ADM conosce tutti i punti di gioco presenti sul territorio e controlla i punti illegali e vigila sui concessionari di gioco pubblico. Nella regolamentazione dei giochi controlliamo le lotterie, infatti qui abbiamo la sede di estrazione della lotteria nazionale. Collaboriamo con altri ministeri per garantire che ciò che entra nel nostro territorio non sia pericoloso. Inoltre, avvieremo presto un concorso per assumere 1200 dipendenti.

Noi abbiamo una connessione diretta con tutti i punti di gioco e le nostre soluzioni applicative sono in grado di monitorare non solo la corretta applicazione degli algoritmi, ma anche ciò che succede sul territorio, conseguentemente possiamo identificare quelli che sono i punti di gioco illegali e abbiamo fatto già alcune operazioni in tal senso, talvolta coordinate con la Polizia, per identificare e chiudere sale che ovviamente non erano legali e che avevano deciso di rimanere aperte tramite alcuni escamotage, addirittura anche durante la chiusura. Il punto fondamentale è il contrasto all’illegalità sia per il gioco fisico che per l’online, ovviamente le strumentazioni sono differenti, ma credo che ci stiamo attrezzando, anche grazie alla presenza del coordinamento del CoPReGI che ci da’ disponibilità di mezzi e uomini senza precedenti. Siamo in grado di garantire un percorso di accertamento riscossione particolarmente efficiente, infatti portiamo 75 miliardi di euro di entrate allo Stato e sono entrate, scusate il termine, certe, poiché prese alla fonte”.

 

Alla domanda : C’è il pericolo di nuove tasse?

Minenna risponde: “Il problema non è aumentare la tassazione, ma recuperare ciò che l’illegalità impropriamente si “accaparra”, prendendolo dall’economia reale, è quello il vero danno. E dato che le stime, fatte da soggetti operanti nel settore, dicono che i volumi dell’illegalità sono volumi a due cifre, che rubano dal 20% al 50% di quella che è l’economia reale e credo che è proprio lì che bisogna intervenire. Noi su depositi fiscali non operativi, su sale giochi o sistemi online non autorizzati e su traffici transfrontalieri illegali vi posso garantire che saremo presenti”.

 

 

Nuove tasse sui giochi, contrasto all’illegalità, questione stato- enti locali: la parola di Marcello Minenna ADM

Pubblicato da PressGiochi su Venerdì 11 settembre 2020

 

 

 

Pubblicato da PressGiochi su Venerdì 11 settembre 2020

 

 

PressGiochi