03 Ottobre 2022 - 01:20

ADM. Firmato avanzatissimo protocollo quadro tra istituzioni per analizzare diverse fonti di dati e scoprire in tempi rapidissimi i fenomeni e le attività criminali

Formalizzato questa mattina un Protocollo quadro sottoscritto dal Procuratore della Repubblica presso il Tribunale di Trento, Sandro Raimondi, dal Direttore Generale dell’Agenzia delle Accise, Dogane e Monopoli, Marcello Minenna, dall’Amministratore

04 Agosto 2022

Print Friendly, PDF & Email

Formalizzato questa mattina un Protocollo quadro sottoscritto dal Procuratore della Repubblica presso il Tribunale di Trento, Sandro Raimondi, dal Direttore Generale dell’Agenzia delle Accise, Dogane e Monopoli, Marcello Minenna, dall’Amministratore Delegato di Leonardo Company, Alessandro Profumo, dal Direttore Generale di Cineca Consorzio Interuniversitario, Francesco Ubertini, dal Rettore dell’Università di Modena e Reggio Emilia, Carlo Adolfo Porro e dal Vice Presidente di Confcommercio Trentino, Mauro Bonvicini.

Attraverso il Protocollo si intende realizzare una sinergia tra tutte le Istituzioni firmatarie che consenta di realizzare un sistema tecnologicamente avanzato per analizzare in tempo reale diverse fonti di dati al fine di evidenziare in tempi rapidissimi e, possibilmente, anticipare i fenomeni e le attività criminali, le loro connessioni e i loro tentativi di permeare la società civile.

L’accordo muove su un programma che si sviluppa in tre direttici principali: la verifica dell’etica finanziaria, l’economia sostenibile e l’innovazione tecnologica. Si persegue, in questo modo, la salvaguardia della sicurezza digitale; il contrasto all’evasione delle accise, alla contraffazione e alla sicurezza doganale; il riciclaggio internazionale di proventi illeciti da criminalità organizzata e, non da ultimo, il terrorismo. Ulteriori obiettivi sono la valorizzazione del turismo, del territorio e dell’efficienza energetica.

Il progetto, che potrà anche dar luogo, in futuro, alla creazione di un nuovo soggetto giuridico, è un esercizio di sinergia che vede in campo la Procura della Repubblica di Trento competente, tra l’altro, sui procedimenti penali relativi a criminalità organizzata di stampo mafioso e associazioni dedite al narcotraffico; l’Agenzia delle Accise, Dogane e Monopoli che controlla la circolazione delle merci negli scambi internazionali, contribuendo alla fiscalità interna e alla tutela degli interessi finanziari del Paese e dell’Unione Europea; Leonardo Company che sviluppa capacità operative multidominio nel settore dell’Aerospazio, Difesa e Sicurezza coniugando innovazione, ricerca continua, industria digitale e sostenibilità.

A queste si aggiungono il Consorzio Interuniversitario (CINECA) formato da 112 Enti pubblici che è il maggiore centro di calcolo scientifico in Italia e uno dei più importanti a livello mondiale, oltre a una tra le più antiche Università degli Studi italiane, l’Università di Modena e Reggio Emilia con i suoi 17 Centri di Ricerca Interuniversitari e che ha tra le sue competenze e le finalità, la ricerca e la formazione in Intelligenza Artificiale.

Al progetto partecipa anche Confcommercio Trentino, la più grande organizzazione di rappresentanza delle imprese del terziario in provincia di Trento che, oltre a promuovere lo sviluppo economico del Trentino, attua politiche turistiche e di efficienza energetica, formazione, inclusione, networking, strategie imprenditoriali collegate all’impresa virtuosa in contrasto con infiltrazioni e presenze di criminalità organizzata.

PressGiochi