03 Agosto 2020 - 14:02

Accesso al credito per il gioco pubblico. ADASI prepara un’azione legale

L’A.D.A.S.I , Associazione delle agenzie scommesse italiane, comunica che “a seguito del comportamento tenuto da parte della maggior parte degli istituti bancari che hanno negato l’accesso al credito per la

16 Giugno 2020

Print Friendly, PDF & Email

L’A.D.A.S.I , Associazione delle agenzie scommesse italiane, comunica che “a seguito del comportamento tenuto da parte della maggior parte degli istituti bancari che hanno negato l’accesso al credito per la nostra categoria, il legale dell’associazione ha preparato un’azione legale da perpetrare nei confronti della Banca Nazionale d’Italia e della ABI. Obiettivo dell’azione legale è dimostrare la natura discriminatoria di tale decisione. Si coglierà l’opportunità per rivedere il codice etico bancario e permettere l’accesso al credito bancario in base al merito creditizio e all’affidabilità finanziaria.

Inoltre se anche a te è stata rifiutata la richiesta di accesso al finanziamento di 25mila euro per le partite IVA, il nostro legale procederà singolarmente contro tutti gli istituti che ci sono opposti. Nel decreto, infatti, non ci sono specifiche contro la nostra categoria”.

 

PressGiochi