12 dicembre 2019
ore 15:49
Home Cronaca Abano Terme (PD). Il sindaco Barbierato: “Nostro compito è applicare le restrizioni sul gioco”

Abano Terme (PD). Il sindaco Barbierato: “Nostro compito è applicare le restrizioni sul gioco”

SHARE
Abano Terme (PD). Il sindaco Barbierato: “Nostro compito è applicare le restrizioni sul gioco”

“Da dicembre 2016 a oggi sono stati sedici i verbali per irregolarità elevati da Polizia locale e Guardia di Finanza nei confronti degli esercizi commerciali dotati di slot machine”. A svelarlo durante l’ultimo  consiglio comunale il sindaco Federico Barbierato. Il primo cittadino è intervenuto durante la discussione che ha poi portato all’approvazione all’unanimità della mozione della consigliera dei Cittadini per il Cambiamento Lidia Pege per l’adesione del Comune al manifesto dei sindaci per la legalità contro il gioco d’azzardo”.

 

“A settembre questa amministrazione ha negato l’apertura di una nuova sala slot in via Flacco-, ha detto Barbierato- Compito nostro sarà di dar seguito all’ordinanza di Claudio del 10 giugno 2016 e al regolamento comunale del commissario Aversa del 17 novembre dello stesso anno. Il regolamento fissa le distanze a 500 metri dai luoghi sensibili. Cento metri invece è la distanza imposta per le nuove sale da sportelli bancari, postali, bancomat, agenzie di prestiti di pegno o agenzie la cui attività sia esercitare l’acquisto di oro, argento e oggetti preziosi. Le sale slot possono essere aperte dalle 10 alle 13 e dalle 17 alle 22, tutti i giorni, festivi compresi. Gli apparecchi dovranno essere rigorosamente spenti in tutte le altre ore della giornata. Frequenti sono i controlli della Polizia locale, con la quale stiamo studiando altre forme per limitare le sale slot e gli accessi alle stesse”.

 

Abano Terme (PD). Il sindaco Barbierato aderisce al manifesto per la legalità contro l’azzardo

PressGiochi

banner

PASSWORD RESET

Inserisci codice di sicurezza * Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.


LOG IN