28 Ottobre 2020 - 12:12

A Cava de’ Tirreni nasce l’Aidd: aiuterà le persone affette da dipendenze

Secondo un report del Dipartimento Dipendenze dell’Asl di Salerno, a Cava de’ Tirreni è aumentato notevolmente il numero dei soggetti affetti da disturbo da gioco d’azzardo, dato che è arrivato a 570 persone, comprese nella fascia d’età tra 18 e 80 anni.

04 Settembre 2020

Print Friendly, PDF & Email

Secondo un report del Dipartimento Dipendenze dell’Asl di Salerno, a Cava de’ Tirreni è aumentato notevolmente il numero dei soggetti affetti da disturbo da gioco d’azzardo, dato che è arrivato a 570 persone, comprese nella fascia d’età tra 18 e 80 anni. Nasce così la Aidd, associazione che lo scopo di aiutare tutte le persone dipendenti da droghe, alcol, gioco d’azzardo e familiari, con uno sportello aperto al pubblico, in collaborazione con le strutture pubbliche già presenti sul territorio.

A questo si affianca l’indagine del dottor Giovanni Truono e del dottor Adriano Palumbo, intenta a trovare il preciso identikit del giocatore cavese affetto da disturbo. La ricerca, condotta su 200 pazienti, ha delineato il giocatore come: sui quarant’anni ( in media), sposato e con figli, il quale perde 50mila euro l’anno e che oltre alla dipendenza da gioco ha sviluppato anche quella da tabacco e nei casi patologici, da psicofarmaci e ansiolitici.

 

 

PressGiochi