14 ottobre 2019
ore 06:15
Home Eventi A Bari, GdF e ADM parlano di antiriciclaggio e lotta all’economia illegale: focus su giochi e scommesse

A Bari, GdF e ADM parlano di antiriciclaggio e lotta all’economia illegale: focus su giochi e scommesse

SHARE

Domani a Bari è in programma la tavola rotonda “Antiriciclaggio e Formazione nella lotta all’economia illegale”. Organizzato dalla European School of Banking Management e moderato dall’Avvocato Barbara Bandiera, esperta di compliance, antiriciclaggio nazionale e internazionale, l’incontro intende analizzare il ruolo cruciale svolto dalla formazione qualificata nella lotta al riciclaggio attraverso gli interventi del Generale della Guardia di Finanza, Michele Carbone; del Direttore Regionale dell’Agenzia delle Dogane e Monopoli di Stato, Rachele Cantelli; del Presidente dello SVIMEZ, Adriano Giannola e del Direttore della European School of Banking Management, Sergio Silvestri.

Partendo dai dati emersi dal Rapporto annuale 2014 sulle SOS (Segnalazioni di Operazioni Sospette) di riciclaggio e di finanziamento del terrorismo, messo a punto dal Nucleo Speciale Polizia Valutaria della Guardia di Finanza e recentemente pubblicato, gli interventi in programma delineeranno lo stato dell’arte in Italia in materia di antiriciclaggio, con un focus particolare su alcuni dei soggetti obbligati, come le banche e le società di giochi e scommesse.

Secondo il rapporto della GdF, il meccanismo di vigilanza funziona, ma è necessaria una costante collaborazione da parte dei soggetti che sono parte integrante di questo processo, perché molto spesso le segnalazioni vengono inviate solo una volta a conoscenza di procedimenti penali già avviati.

La formazione qualificata, anche attraverso l’aggiornamento continuo (obbligatorio secondo il d.lgs 231/07), è strumentale all’incremento del numero delle SOS e alla qualità delle stesse, fattori questi fondamentali all’operato di Banca d’Italia e Guardia di Finanza. Ne sono fortemente convinti Banca Popolare di Puglia e Basilicata, Banca Popolare Pugliese, Banca del Cilento e Lucania Sud, Federazione Siciliana delle BCC e BetPoint, che sono alcuni dei soggetti impegnati in prima linea nella lotta al riciclaggio di denaro sporco e che porteranno la propria testimonianza all’incontro.

A conclusione della tavola rotonda è prevista la cerimonia ufficiale di chiusura dell’Anno Accademico 2014/2015 della European School of Banking Management, con la consegna dei diplomi, dei premi “Best of the Year” ai discenti e dei premi “Best in Training” a banche e aziende.

La European School of Banking Management è uno dei poli italiani d’eccellenza specializzati nella formazione bancaria. La sua offerta formativa si articola in Master e Corsi di Specializzazione progettati per incontrare le diverse necessità degli istituti bancari, delle società finanziarie e delle società assicurative. Fortemente specializzata in materia di Antiriciclaggio, la European School of Banking Management è l’unica Scuola di Management in Italia ad erogare un percorso formativo sul tema specifico con il Master “Anti-Money Laundering”.

PressGiochi

PASSWORD RESET

Inserisci codice di sicurezza * Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.


LOG IN