30 Settembre 2020 - 08:33

Gioco online. Andriukaitis: “Ce al lavoro per garantire che il web sia un ambente sicuro”

“La Commissione non prevede alcuna azione specifica in tema di nomofobia”. Risponde così il commissario della Ce alla Salute Vytenis Andriukaitis, alle questioni poste dall’europarlamentare Enrico Gasbarra sulla nomofobia, ovvero

06 Luglio 2015

Print Friendly, PDF & Email

“La Commissione non prevede alcuna azione specifica in tema di nomofobia”. Risponde così il commissario della Ce alla Salute Vytenis Andriukaitis, alle questioni poste dall’europarlamentare Enrico Gasbarra sulla nomofobia, ovvero la paura incontrollata di rimanere sconnessi dal contatto con la rete di telefonia mobile e forma di dipendenza diffusa soprattutto tra legiovani generazioni.

“La Commissione sostiene l’attuazione dell’azione preparatoria ‘Adocare’ (2013-2015) per costituire una rete unionale di esperti volta a promuovere la creazione di strutture di assistenza adattate e innovative per gli adolescenti con problemi di salute mentale.

Le ‘Case per adolescenti’ o strutture affini contemplate nell’ambito di questa azione dovrebbero essere un luogo in cui i giovani possono ottenere consulenza sui problemi di salute mentale, comprese le dipendenze. I risultati dello studio ‘Net Children Go Mobile’ indicano che i bambini sono tendenzialmente più inclini a sviluppare un’eccessiva dipendenza dai loro smartphone per le caratteristiche che questi sstrumenti presentano.

Nell’ambito dei lavori per connettere l’Ue, – ha concluso il commissario lituano – la Commissione cofinanzia iniziative per servizi Internet più sicuri in tutti gli Stati membri con l’obiettivo di rendere Internet un ambiente più affidabile per i bambini, ma allo stesso tempo garantisca protezione e emancipazione”.

 

PressGiochi