15 Agosto 2020 - 15:16

22 marzo, la domenica bestiale del bravo giocatore

Il bravo giocatore che sabato sera è andato a letto presto, all’indomani si è svegliato con una brutta notizia. Stop al gioco nelle tabaccherie, rimaste ormai gli ultimi baluardi della

23 Marzo 2020

Print Friendly, PDF & Email

Il bravo giocatore che sabato sera è andato a letto presto, all’indomani si è svegliato con una brutta notizia. Stop al gioco nelle tabaccherie, rimaste ormai gli ultimi baluardi della raccolta dopo la chiusura di sale slot, bingo e scommesse. Incredulo, ha cercato di informarsi alla fonte, andando sul sito dei Monopoli. Niente da fare, le notizie sono ferme al 20 marzo. Così ha pensato bene di andare sulla pagina web delle Federazione Tabaccai e legge il seguente comunicato:

 

Stretta ADM: stop a Lotto e Superenalotto

 

L’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli ha disposto la sospensione della raccolta per Gioco del Lotto, Superenalotto, Superstar, Superenalotto – Si Vince tutto e per il gioco a estrazione europea Eurojackpot.

La sospensione decorre dal termine dei concorsi di sabato 21 marzo 2020 (a parte il gioco Eurojackpot per il quale è immediata).

È bene evidenziare che il blocco riguarda le stesse attività estrazionali, pertanto riguarda anche la modalità di raccolta online.

Ma non solo: a partire dal giorno 22 marzo 2020 sono sospese anche le scommesse, o perlomeno quelle che implicano una certificazione da parte di personale dell’Agenzia.

 

Confermata anche la disattivazione delle slot-machine. Allo stato attuale, dunque, rimangono attivi solamente il 10eLotto e il Win For Life, salvo ovviamente lo spegnimento di tutti i monitor e delle televisioni, così come la vendita dei Gratta & Vinci.

 

Attenzione però: per tali giochi così come per tutti gli altri servizi fruibili all’interno delle rivendite, rimane il preciso obbligo di vigilare affinché non si generi il benché minimo assembramento o raggruppamento di clienti. Pertanto, è fatto assoluto divieto, una volta effettuata la giocata o comprato il tagliando, far stazionare i clienti all’interno o nei pressi della tabaccheria per verificare la vincita o grattare il tagliando.

 

Ahhh, allora vedi che come al solito la televisione si sbaglia? G&V, 10eLotto e Win, con il suo “tender” VinciCasa vanno avanti! Ma il bravo giocatore non si fida. Clicca sul link che porta alla “determinazione direttoriale”, firmata Marcello Minenna con un simpatico pennarello verde (speranza?)  che effettivamente parla chiaro. Nel dettagliare i giochi bloccati lascia automaticamente aperti tutti gli altri, sia sul canale fisico che su quello online, e cioè proprio quelli che la FIT ha ricavato per esclusione.

 

Il bravo giocatore comincia ad avere di dubbi. Ma come, se il problema è limitare gli spostamenti della gente e gli assembramenti nelle tabaccherie, cos’hanno di diverso quei giochi? Tra l’altro, quanto dice la FIT sullo spegnimento dei monitor e sul divieto di verificare le vincite in loco non trova traccia nella Determinazione. Vuoi vedere allora che questi sono chiarimenti che hanno avuto a voce dopo essersi accorti della dimenticanza dei Monopoli?

 

Mantenendo il dubbio, il nostro giocatore se ne va sui siti dei principali concessionari. Visita dapprima quello della Sisal.

Poi va su Lottomatica e si rinfranca. Sulla home page nessuna notizia; così va nella sezione Lotto e Gratta e Vinci e vede scritto: “Il gioco del Lotto e le estrazioni sono momentaneamente sospese su tutti i canali”. Vabbè, andiamo a vedere la pagina dei grattini, prosegue il bravo giocatore. Lì trova tutto in ordine ma siccome non ha l’account non può giocare. Per curiosità, va nella sezione del 10eLotto e vede che tutto va avanti regolarmente. In quella del Millionday è aperta la partecipazione all’estrazione delle ore 19 (almeno così pare).

Invece, su quella del Superenalotto si dà ancora notizia dell’estrazione del 24 marzo e così si domanda: ma se qualcuno gioca per sbaglio, cosa succede?

 

Cliccando in qua e in là, il bravo giocatore si accorge che esiste pure il sito del Win For Life. Le estrazioni proseguono a spron battuto, tutto bene. Ma poi si imbatte su un comunicato del 20 marzo (attenzione alla data, è il giorno prima della nuova stretta del governo) che dice:

 

Tornerà il tempo per trovarsi al bar, stare con gli amici, giocare una schedina, esultare ed abbracciarsi per una grande vincita. Ma non adesso. Adesso è il momento di restare in casa e non uscire, nemmeno per giocare. Se vuoi comunque provarci, puoi farlo online.

Puoi, infatti, giocare a Win for Life e agli altri Giochi Numerici anche online, sul tuo pc o sul tuo smartphone, semplicemente aprendo un conto di gioco.

Per aprire un conto di gioco, devi registrarti sul sito del concessionario Sisal o di un qualsiasi sito autorizzato al gioco online: consulta l’elenco dei siti abilitati. (Il link indirizza a giochinumerici.info)

 

Allora già sapevano tutto 24 ore prima, pensa il bravo giocatore. Ma non grida allo scandalo, per carità; per così poco…

E subito dopo gli si accende la lampadina e dice: se esiste il sito del WfL ci sarà pure quello del VinciCasa. E così è: ci sono i risultati del 21 marzo ma non si capisce se il gioco continuerà. Al contrario, su Eurojackpot.it (sempre a cura di Sisal) c’è finalmente in bella mostra il comunicato di sospensione, dopo l’estrazione del 21 marzo, dello stesso Eurojackpot e di Superenalotto, Super Star, Si Vince Tutto Superenalotto. Menomale!

 

Non pago, il nostro amico clicca per curiosità sul link alla Snai. Sulle pagine Sport/Live/Ippica/Virtual trova il deserto dei tartari. Dice boh, pure le virtuali hanno bloccato? O è colpa del mio computer? Mentre che ci pensa e clicca sui testi che danno la manina, la pagina Virtual si carica magicamente, poi sparisce e non ritorna più. Chissà!

Ci riprova su Betpoint e le cose vanno meglio: quattro parte visualizzate in contemporanea di un ipotetico campionato europeo per club a 16 squadre; quindi va tutto in sequenza. Bella roba, pensa, magari un giorno o l’altro mi ci iscrivo…

 

Dopo di che, va su Betfair per vedere come sta messo il palinsesto delle scommesse. Che desolazione! In tutta la giornata ci sono 3 amichevoli non meglio identificate (forse svedesi), una partita del campionato bielorusso e due di quello del Burundi, che goduria! Per fortuna per lunedì mattina alle 11 è annunciata una partitona della A-League australiana! Per il tennis sono previsti solo i match del Masters Pro Tour che si gioca in Russia, fra giocatori locali più un certo Giorgio Binda, che pare sia svizzero. Per basket, hockey ghiaccio e rugby nada de nada.

Pur non essendo un amante dell’ippica, va a curiosare sull’apposita sezione di Vincitù, che invita a scommettere su dei gran premi irlandesi. State bene così, sussurra il bravo giocatore, e chiude.

 

Infine, una capatina da Admiralyes per dare un’occhiata al bingo. Qui c’è da passarci una giornata intera; le sale si aggiornano di minuto in minuto e al massimo si entra con 40 centesimi. I montepremi non sono un granché, però non si deve essere ingordi!

 

Il bravo giocatore è esausto, ma è già contento di aver ammazzato il tempo sino all’ora di pranzo. Nel pomeriggio si vedrà, magari si metterà a fare un solitario con le carte o si inventerà qualcos’altro. Quanto è dura la vita….

 

 

 

Marco Cerigioni – PressGiochi