06 luglio 2020
ore 03:49
Home Associazioni 15 Minuti con PressGiochi: ecco come si mobilita il settore giochi a tutti i livelli

15 Minuti con PressGiochi: ecco come si mobilita il settore giochi a tutti i livelli

Di fronte all'ennesima prova di indifferenza da parte del Governo il settore del gioco pubblico è pronto a mobilitarsi a tutti i livelli. Da chi è pronto a scendere in piazza, chi intraprende addirittura lo sciopero della fame, chi - Federazioni e concessionari - preferisce la via diplomatica. Tutti però sono uniti dall'impellente necessità di avere quanto prima una risposta dal Governo. La chiede la Federazione Italiana Esercenti Gioco Legale, nelle parole del presidente Stefano Papalia, che evidenza l'emergenza vissuta dai 60mila esercizi rappresentati e che si va ad aggiungere alle numerose problematiche vissute dal settore.
SHARE
15 Minuti con PressGiochi: ecco come si mobilita il settore giochi a tutti i livelli

Di fronte all’ennesima prova di indifferenza da parte del Governo il settore del gioco pubblico è pronto a mobilitarsi a tutti i livelli. Da chi è pronto a scendere in piazza, chi intraprende addirittura lo sciopero della fame, chi – Federazioni e concessionari – preferisce la via diplomatica.

Tutti però sono uniti dall’impellente necessità di avere quanto prima una risposta dal Governo.

 

 

15 Minuti con PressGiochi insieme a:

15 Minuti con PressGiochi insieme a :Stefano Papalia (FIEG Confesercenti)Giuliano Guinci (Eurobet)GianMaria Chiodo (CNI)

Pubblicato da PressGiochi su Venerdì 5 giugno 2020

 

 

La chiede la Federazione Italiana Esercenti Gioco Legale, nelle parole del presidente Stefano Papalia, che evidenzia l’emergenza vissuta dai 60mila esercizi rappresentati e che si va ad aggiungere alle numerose problematiche vissute dal settore.

 

Abbiamo incontrato poi Giuliano Guinci di Eurobet per comprendere come l’azienda sta affrontando questo periodo di incertezza unito ai problemi legati alle questioni finanziarie, ai ritardi degli ammortizzatori sociali e alla ‘beffa’ della nuova tassazione imposta alle scommesse per sostenere lo sport.

 

Infine, l’appello di Gian Maria Chiodo, del Cni, promotore della manifestazione a Roma del prossimo 9 giugno, che invita tutti i lavoratori a scendere in piazza.

 

 

PressGiochi

 

banner

PASSWORD RESET

Inserisci codice di sicurezza * Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.


LOG IN