04 giugno 2020
ore 09:43
Home Cronaca Calcioscommesse. La Figc manda il Catania in Lega Pro

Calcioscommesse. La Figc manda il Catania in Lega Pro

SHARE
Calcioscommesse. La Figc manda il Catania in Lega Pro

Catania retrocesso in Lega Pro con 12 punti di penalizzazione da scontare nella prossima stagione. È questa per il club etneo la sentenza del Tribunale nazionale della Federcalcio sulla vicenda delle partite comprate dal presidente Pulvirenti in chiusura dello scorso campionato di serie B.

Il verdetto è più severo delle richieste inoltrate dal procuratore generale della Figc Stefano Palazzi che aveva chiesto la retrocessione in Lega Pro, ma con soli 5 punti di penalizzazione. Palazzi aveva riconosciuto al Catania le attenuanti per aver collaborato durante le indagini. “La collaborazione è sempre rarissima e merita una valutazione premiale”, aveva detto Palazzi.

“Se per un verso il riconoscimento pieno delle proprie responsabilità penali e disciplinari, unitamente alla chiamata in correità di altri tesserati, alcuni dei quali fino a quel momento non ancora coinvolti nell’indagine, merita apprezzamento sul piano del comportamento processuale (e del conseguente trattamento sanzionatorio) per altro verso i fatti restano di estrema gravità, destando un forte allarme sociale”. Lo scrivono i giudici del Tribunale federale nazionale della Figc, riferendosi alla collaborazione del patron del Catania, Antonino Pulvirenti.

 

Il Tribunale nazionale della Federcalcio ha anche disposto la retrocessione in serie D (senza punti di penalizzazione) per Teramo e Savona. Le due squadre erano accusate dalla procura federale di aver “combinato” l’ultima partita dello scorso campionato di Lega Pro: vincendo a Savona gli abruzzesi ottennero la promozione in serie B.

 

 

PressGiochi

banner

PASSWORD RESET

Inserisci codice di sicurezza * Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.


LOG IN