23 luglio 2019
ore 13:32
Home Personaggi Vargiu (Sc): “Regolamentare la prostituzione così come fatto con il gioco d’azzardo”

Vargiu (Sc): “Regolamentare la prostituzione così come fatto con il gioco d’azzardo”

SHARE
Vargiu (Sc): “Regolamentare la prostituzione così come fatto con il gioco d’azzardo”

Alla Camera si discute un disegno di legge per regolamentare, e tassare, la prostituzione. A metterci la faccia e anche la prima firma è il deputato di Scelta Civica e presidente della commissione Sanità Pierpaolo Vargiu, che guida una pattuglia trasversale di 70 parlamentari. Hanno tutti sottoscritto il disegno di legge. «Mi sembra una norma di buon senso e di civiltà – dice Vargiu –. Questo provvedimento risolve in modo pragmatico un’emergenza. Quando nel 1958 era stata fatta la legge Merlin si era convinti che la prostituzione sarebbe stata cancellata. Ora ci si è resi conto che è impossibile. Con la legge si sottrae questo mercato alla malavita e si danno maggiori garanzie per chi ci lavora.

In altre parole si applicherebbe al mercato del sesso ciò che è stato fatto per il gioco di azzardo. Lo Stato non si è trasformato in biscazziere, ma con la creazione di centri scommesse e la legalizzazione dei giochi di azzardo si è sottratta alla malavita una ricca fetta di guadagni irregolari». Il disegno. La legge prevede che ci sia una sorta di autogestione da parte delle prostitute. Che possono lavorare, ma a patto che rispettino determinate condizioni.

 

PressGiochi

PASSWORD RESET

Inserisci codice di sicurezza * Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.


LOG IN