14 novembre 2018
ore 19:02
Home Associazioni Varese: una mostra per sensibilizzare sul tema del gioco d’azzardo

Varese: una mostra per sensibilizzare sul tema del gioco d’azzardo

SHARE
Varese: una mostra per sensibilizzare sul tema del gioco d’azzardo

Per sensibilizzare sul tema del gioco d’azzardo, sabato 15 settembre alle ore 17 al Circo Oz di Via Macchi 39 a Bobbiate (frazione di Varese) verrà inaugurata la prima mostra sulla dipendenza da gioco d’azzardo, con l’esposizione di opere realizzate in tecniche espressive multiple, che sarà possibile visitare sino al 30 settembre.

Il Circo Oz di Bobbiate non è nuovo a iniziative di questo genere, realizzate in collaborazione con l’Associazione AND-Azzardo e Nuove Dipendenze.

Nel maggio scorso, in occasione della giornata di S.Fortunato Martire, aveva ospitato l’Apericena azzardata, una serata ludico-riflessiva proprio su questo tema, che aveva riscosso molto successo.

 

 

La nuova gestione dell’esercizio, guidata da Alessandro Ozzella ha subito sostituito le slot machine con freccette, biliardino, eventi socializzanti e tanta buona cucina (dalla pizza, ai piatti gourmet, agli aperitivi) “in un luogo libero dall’azzardo, dove – spiega – le persone possono entrare in sicurezza e ritrovare i legami di una volta. Due chiacchiere al bancone, la partita di calcio vista in compagnia, e molto altro”.

 

La mostra consentirà di ammirare fotografie a tema, pannelli con opere grafiche di giovani e studenti, ma anche del graffiante vignettista Valerio Marini, e di leggere dati che non sempre si conoscono (su quanto si spende e quante persone si ammalano).

 

Ampio spazio verrà dato ai dipinti di Vincenzo Morlotti, che – interpellato sul perché dedicare varie sue opere al tema “azzardo” chiosa: “Raccontare la mia vita e le mie sperimentazioni artistiche, molto diversificate ma sempre nell’ambito del Realismo figurativo non è cosa semplice. Già ai primordi del mio iter creativo alternavo gli studi prettamente accademici all’approfondimento di interessi sociologici e antropologici, intesi a compenetrare le dinamiche comportamentali umane. Studi e osservazioni dal reale che mi hanno agevolato nella rappresentazione di tematiche figurative. E’ sempre stata una mia convinzione che l’Artista debba saper raffigurare pittoricamente molte realtà anche quotidiane, spesso realisticamente scomode per alcuni.

 

 

Durante l’evento si potrà anche lasciare un proprio commento nell’apposito quaderno sul bancone, oppure compilare un questionario anonimo di autovalutazione dei propri comportamenti di gioco d’azzardo.

 

 

PressGiochi

banner

PASSWORD RESET

Inserisci codice di sicurezza * Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.


LOG IN