27 giugno 2019
ore 00:45
Home Hot2 Valle d’Aosta: dubbi interpretativi sulla legge contro il gioco, si prevede un ‘ritocco’

Valle d’Aosta: dubbi interpretativi sulla legge contro il gioco, si prevede un ‘ritocco’

SHARE
Valle d’Aosta: dubbi interpretativi sulla legge contro il gioco, si prevede un ‘ritocco’

A pochi giorni dall’entrata in vigore, la legge sulla ludopatia torna “à la une” in Consiglio regionale della Valle d’Aosta. Da una parte l’Associazione regionale dei tabaccai solleva dei dubbi interpretativi sulla normativa, in vigore dal prossimo 1° giugno, che per come formulata sembrerebbe doversi applicare a tutti i giochi in concessione, lotto compreso.

Della questione si è discusso lunedì in un incontro convocato dall’Assessore regionale alla Sanità, Mauro Baccega, al quale hanno preso parte gli uffici legali della regione, la Questura e il presidente della V Commissione Luca Bianchi. “Ci sono state evidenziate alcune criticità, dal punto di vista interpretativo – spiega in Consiglio regionale questa mattina l’Assessore Baccega – . Abbiamo preferito chiarire e approfondire”. L’ipotesi in campo è di andare a modificare la legge, senza però intaccarne i principi.

PressGiochi

banner

PASSWORD RESET

Inserisci codice di sicurezza * Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.


LOG IN